Adam Stern: “Porsche interessata a entrare in IndyCar”
28 Aprile 2019 - 18:39
|
Secondo il reporter, il gruppo tedesco sta valutando l'ingresso nella serie a partire dal 2021

La NTT IndyCar Series in queste settimane sta cercando di delineare con dovizia di particolari i progetti futuri, così da poter offrire delle certezze alle squadre e ai costruttori che già fanno parte del campionato. Non solo: una visione strategica chiara sull’evoluzione futura della categoria a stelle e strisce viene vista come fondamentale per poter attrarre nuovi team e costruttori.

Tutti gli sforzi dei vertici della IndyCar sono concentrati verso l’espansione della serie su due fronti: il primo riguarda l’ampliamento del calendario, col ritorno di eventi disputati al di fuori dei confini nord americani. In secondo luogo la IndyCar sta cercando di siglare un accordo con un terzo motorista che vada a confrontarsi con ChevroletHonda, punti fermi della categoria. L’introduzione di nuovi e più potenti motori nel 2021, col mantenimento del concept del V6 turbo, è un segnale molto chiaro in tal senso.

A partire da St.Petersburg sono iniziate a circolare delle ipotesi riguardanti il possibile terzo costruttore della IndyCar, con gli addetti ai lavori che hanno indicato come molto probabile l’arrivo di un marchio europeo. Nella giornata di venerdì Adam Stern, giornalista del Sport Business Journal, ha rivelato che l’azienda interessata all’ingresso in IndyCar a partire dal 2021 è la Porsche. Secondo le fonti del reporter, i contatti fra il costruttore teutonico e la serie americana sono ben avviati, e hanno già superato la fase preliminare. Pur essendo in trattative, le parti non hanno stipulato alcun accordo per il momento.

 

Immagine in evidenza: ©Porsche/Official Facebook



Non ci sono commenti