Anteprima GP Spagna 2019: info, orari TV e statistiche
01 Maggio 2019 - 16:21
|
GP Spagna
Dopo il rocambolesco GP di Austin, il motomondiale arriva in Europa per il quarto appuntamento stagionale




Ci siamo, sta per tornare il motomondiale dopo la classica settimana di pausa post GP delle Americhe. Ad Austin c’è stata una gara storica: prima vittoria nella classe regina per l’alfiere Suzuki Alex Rins, seguito da un ottimo Valentino Rossi e da un sempre più convinvente Jack Miller. In Moto2 grande vittoria di Luthi, mentre in Moto3 trionfo di Canet. Analizziamo la situazione nelle 3 categorie.

 

MotoGP – Dopo la clamorosa caduta del mattatore assoluto del Texas Marc Marquez, in classifica regna un totale equilibrio: davanti a tutti il nostro Andrea Dovizioso, autore di una prova tutto sommato consistente in terra americana, davanti di soli 3, 5 e 9 punti a Rossi, Rins e Marquez.

Tante domande aspettano i team in questo GP spagnolo, soprattutto per quanto riguarda la Yamaha, che negli ultimi anni, su questa pista, ha patito un anomalo degrado degli pneumatici Michelin e si vede costretta a confermare l’ottimo inizio di stagione proprio sotto questo aspetto, dimostrando di aver finalmente trovato il bandolo della matassa ed approfittando di un Dottore in forma smagliante. Discorso molto diverso per Honda: Marquez deve riprendersi dalla debacle texana, mentre Jorge Lorenzo dall’infortunio che ne sta danneggiando enormemente il rendimento in questo complicato inizio di stagione, caratterizzato anche da un feeling non ottimale con la sua nuova moto. Suzuki e Ducati proveranno invece a continuare sulla costante falsa riga delle prime 3 gare, aspettando gli acuti di Mir Petrucci e puntando sui sempre affidabili alfieri Rins e Dovi. Da tenere d’occhio l’australiano Miller, il nostro Franco Morbidelli (ottimo quinto ad Austin) che proverà a confermare l’ottimo livello raggiunto, e Maverick Vinales, chiamato ad un weekend di ferro per spazzare via le critiche subite per la partenza anticipata nello scorso GP.

 

Moto2 – Anche in questa categoria regna l’equilibrio: la caduta di Baldassarri, dominatore delle prime due gare, ha accorciato in maniera netta la classifica che adesso vede sempre l’italiano davanti a tutti, ma con un vantaggio di soli 3 punti rispetto al tedesco Schrotter, 5 rispetto al trionfatore di Austin Luthi, 12 su Gardner e 16 su Alex Marquez, tutti pronti a darsi battaglia per conquistare vittoria e vetta solitaria.

 

Moto3 – Da non perdere la gara dei ragazzini terribili della classe minore, sempre pronti a buttare il cuore oltre l’ostacolo (anche per un pizzico di incoscienza che non guasta mai) per dare vita a battaglie all’ultimo sangue. Situazione classifica: comanda la coppia spagnola Canet Masia con 45 punti, seguiti a 13 punti da un’altra coppia, stavolta italiana, ovvero Antonelli – Dalla Porta.

 

LAYOUT – Il circuito di Jerez de la Frontera è ormai una classica tappa del motomandiale, nonchè sede di molte sessioni di test (privati e non) data la varietà di situazioni che il tracciato offre: curve ad alta velocità dove serve una moto molto stabile e veloce in percorrenza, staccate importanti come quelle di curva 2 e 6, cruciali per i tentativi di sorpasso, lunghi rettilinei ed un’ultima curva che può regalare sempre emozioni in caso di gara equilibrata. Per quanto riguarda l’albo d’oro, per la MotoGP negli ultimi due anni vittorie per le Honda di Pedrosa (2017) e Marquez (2018). L’ultimo trionfo targato Yamaha è del 2016 con Valentino Rossi. In Moto2 l’ultimo vincitore è stato proprio il nostro Baldassarri, mentre in Moto3 storica vittoria per il tedesco Ottl nel 2018.

 

ORARI TV – Il Gran Premio sarà disponibile in diretta esclusiva solo su Sky, mentre in chiaro ed in differita sarà visibile su TV8.

Venerdì 3 maggio

Ore 8.55: Prove libere 1 Moto3
Ore 9.50: Prove libere 1 MotoGP
Ore 10.50: Prove libere 1 Moto2
Ore 13.10: Prove libere 2 Moto3
Ore 14.05: Prove libere 2 MotoGP
Ore 15.05: Prove libere 2 Moto2

Sabato 4 maggio

Ore 8.55: Prove libere 3 Moto3
Ore 9.50: Prove libere 3 MotoGP
Ore 10.50: Prove libere 3 Moto2
Ore 12.30: qualifiche Moto3
Ore 13.30: prove libere 4 MotoGP
Ore 14.10: qualifiche MotoGP
Ore 15: qualifiche Moto2 – sintesi qualifiche su TV8

Domenica 5 maggio

Ore 8.40: Warm up Moto3, Moto2, MotoGP
Ore 11: Gara Moto3 – alle 14 differita TV8
Ore 12.20: Gara Moto2 – alle 15.20 differita TV8
Ore 14: Gara MotoGP – alle 17 differita TV8

 

Immagine in evidenza:

Non ci sono commenti