Anteprima Misano 2019 | Info, orari, TV e statistiche
05 Giugno 2019 - 13:51
|
Il DTM fa tappa in Italia per il terzo atto della stagione 2019




Con il sopraggiungere dell’estate anche il DTM decide di farsi una vacanza e si ferma sulla riviera adriatica per il terzo round del campionato. Infatti, questo weekend il tracciato di Misano ospiterà i bolidi di Audi, BMW e Aston Martin, ma di giorno a differenza della passata stagione, quando i piloti si diedero battaglia in notturna. Anche quest’anno in pista ci sarà una wild card speciale, come fu per Alex Zanardi nel 2018: si tratta di Andrea Dovizioso, che siederà al volante di un’Audi RS5 e vivrà le emozioni di Misano da una prospettiva totalmente diversa rispetto a quella a cui è abituato. Il pilota della Ducati di MotoGP, reduce dal podio del Mugello, si dice elettrizzato di correre nel DTM ed è pronto dopo l’ottima preparazione delle settimane scorse insieme all’ex star del campionato turismo tedesco Mattias Ekstrom.

IL TRACCIATO – Il circuito romagnolo è lungo 4.226 metri e conta 16 curve, di cui 10 a destra e 6 a sinistra. Il tracciato è molto tecnico ed impegnativo, con poche zone ad alta velocità e il cui rettilineo più lungo raggiunge i 656 metri. La sezione più veloce è, senza dubbio, quella che porta dal Tramonto al Carro, con il Curvone della 11 che sarà un passaggio suggestivo e rapidissimo per tutti i piloti in gara. La prima parte del tracciato, invece, è quella più lenta con la Variante del Parco e la Rio, prima della lunga e veloce piega verso sinistra che porta alla Quercia.

ALBO D’ORO – Nella passata stagione si sono corse le prime due gare del DTM sulla pista di Misano, con le vittorie che furono divise tra Paul Di Resta e Joel Eriksson. Invece, nelle precedenti cinque trasferte del DTM in Italia (tre ad Adria e due al Mugello) le vittorie sono state ottenute da cinque piloti diversi. Sulla pista veneta hanno trionfato Christijan Albers, Mattias Ekstrom e Timo Scheider (ultimo vincitore in Italia nel 2010), mentre in quella toscana i successi sono andati a Mika Hakkinen e Jamie Green, unico dei piloti ancora attivi ad aver ottenuto una vittoria in terra italiana.

DOPO ZOLDER – La tappa belga ha rimescolato le carte in vetta alla classifica piloti, con Philipp Eng nuovo leader del campionato con 59 punti grazie alla vittoria di Gara 1 e al 2° posto di Gara 2. Ma l’austriaco della BMW è insidiato da Renè Rast, staccato di appena 5 punti e dominatore della gara domenicale a Zolder. Weekend da dimenticare, invece, per Marco Wittmann, 3° in classifica a 16 punti da Eng, con il solo merito di aver fatto la pole position di Gara 1.

ORARI E TV – Tutte le sessione del weekend di gara a Misano saranno visibili in diretta sul canale Youtube ufficiale del DTM .

Questi gli orari delle sessioni nell’arco delle tre giornate:

VENERDI’ 7 GIUGNO

15.35 – Prove Libere 1
18.25 – Prove Libere 2

SABATO 8 GIUGNO

10.30 – Qualifiche di Gara 1
13.30 – Gara 1

DOMENICA 9 GIUGNO

10.45 – Qualifiche di Gara 2
13.30 – Gara 2

Immagine in evidenza: © motorsportitalia.net



Non ci sono commenti