Anteprima Monaco ePrix 2019 – Info, orari tv e statistiche
08 Maggio 2019 - 19:48
|




La Formula E è pronta a tornare in azione a Montecarlo per il Monaco ePrix, nona tappa della Season 5 che torna in calendario dopo una stagione di assenza. Quella che verrà sarà la terza edizione dell’ePrix di Monaco, che si è disputato ad anni alterni. Nelle due edizioni precedenti a vincere è stato sempre Sebastien Buemi, capace di trionfare sia nella Season 1 che nella Season 3, battendo in entrambe le occasioni Lucas Di Grassi che in entrambe le occasioni si è dovuto accontentare della seconda posizione.

IL CIRCUITO – L’ePrix di Monaco si disputa sulle stesse strade che ospitano il celebre Gran Premio di Monaco della Formula 1 anche se in una versione ridotta del layout del Principato. Dopo i rumors sul fatto che con l’avvento delle Gen2 si sarebbe usato l’intero layout, la Formula E ha preferito tornare sui suoi passi e utilizzare il disegno del circuito corto, composto da 12 curve per una lunghezza di 1,7 km. Arrivati alla prima curva, la Saint Devote, la pista taglia verso destra evitando la zona del Casino, in un rettilineo dove nel 2015 ci fu un mega incidente al via, arrivando alla chicane posta in fondo al tunnel, che in Formula E si affronta con un curvone a destra. Da lì si va nella zona della Piscine prima di arrivare alle curve della Rascasse e dell’Anthony Noghes che portano poi al traguardo.

HIGHLIGHTS MONACO EPRIX 2017

IL CAMPIONATO – Nell’ultimo round a Parigi c’è stato l’ottavo vincitore diverso in altrettante gare disputate, con Robin Frijns che con la sua prima vittoria in Formula E si è anche portato in testa al campionato con 81 punti, con un solo punto di vantaggio su André Lotterer, che nonostante sia ancora senza vittorie viene da due secondi posti consecutivi. Più staccati sono Antonio Felix Da Costa e Lucas Di Grassi che sono appaiati in terza posizione a 70 punti, precedendo Jerome D’Ambrosio che ha perso la testa del campionato dopo l’incidente negli ultimi giri di gara a Parigi mentre era in rimonta. Più indietro in campionato ci sono Jean-Eric Vergne a 62, Mitch Evans a 61 e Daniel Abt a 59, terzo in Francia e anche lui senza vittorie tra i primi 10 in classifica.

FANBOOST – Come per le passate stagioni, anche quest’anno sono aperte le votazioni per il FanBoost, lo strumento che permette agli appassionati di interagire attivamente ed essere protagonisti della serie “full electric”.

A partire da sei giorni prima dell’evento, per una volta al giorno e fino a sei minuti prima del via, ogni appassionato potrà votare il suo pilota preferito per cercare di dargli una potenza extra di 100 KJ da utilizzare una sola volta per cinque secondi. Solo i cinque piloti più votati potranno contare su questo bonus, magari per cercare il sorpasso decisivo per salire sul podio o vincere la gara.

FANBOOST MONACO ePRIX: VOTA IL TUO PILOTA PREFERITO →https://fanboost.fiaformulae.com/

ORARI E TV – Anche l’ePrix di Monaco verrà trasmesso su Eurosport e Italia 1, con quest’ultima che trasmetterà solamente la gara mentre l’emittente satellitare manderà in onda anche le qualifiche. Le prove libere invece saranno visibili sulle pagine ufficiali della Formula E. Ecco gli orari del weekend parigino.

  • h. 7:30 Prove libere 1 – YouTube
  • h. 10:00 Prove libere 2 – YouTube
  • h. 11:45 Qualifiche – Eurosport 1
  • h. 16:00 Monaco ePrix – Eurosport 1 & Italia 1
Immagine in evidenza: ©



Non ci sono commenti