Anteprima Roma ePrix 2019 – Info, orari, tv e statistiche
12 Aprile 2019 - 13:50
|
ePrix Roma 2019
Giro di boa e prima tappa europea della Formula E tra le strade dell'EUR




A tre settimane dall’ultima gara a Sanya, la Formula E torna in pista per il settimo round del campionato tra le strette e insidiose strade dell’EUR di Roma, che segna il giro di boa della stagione 2018-2019. La tappa italiana inaugurerà la serie di gare europee, che porterà al gran finale di New York del 13-14 luglio. Questo sarà il secondo ePrix ospitato dalla città di Roma e ci si aspetta un’altra grande affluenza di pubblico, nonostante il grande punto interrogativo del meteo, che prevede pioggia durante qualifiche e gara.

IL CIRCUITO – Il tracciato dell’ePrix di Roma misura 2,87 km e si snoda attraverso 21 curve tra le zone più moderne della capitale italiana, ovvero l’EUR. Le monoposto elettriche sfrecceranno su Via Cristoforo Colombo, dove è situata la partenza, passando attorno all’Obelisco Marconi, con sullo sfondo il Colosseo Quadrato e a due passi da La Nuvola di Puskas. La pista è contraddistinta da diversi saliscendi, soprattutto nella parte iniziale dalla Curva 2 alla 5, in cui si trova una insidiosa frenata dopo una curva veloce in discesa. Teatro di sorpassi e incidenti (come accaduto nella passata stagione con Heidfeld, Turvey, Filippi e Mortara) sarà lo stretto tornantino di Curva 13 appena dopo il via, il quale poi immette nella sezione più stretta del tracciato dalla Curva 15 alla 21, dove ogni errore sarà pagato con lo scontro con le barriere.

IL CAMPIONATO – L’ultimo round di Sanya ha decretato il rilancio in campionato di Jean-Eric Vergne, grazie alla vittoria sulle strade cinesi. Infatti, ora il pilota francese della Techeetah è a soli 8 punti dal nuovo leader del campionato Antonio Felix Da Costa (62 punti), tornato in vetta alla classifica grazie al terzo posto della Cina, sopravanzando Jerome D’Ambrosio. Il belga della Mahindra resta, però a un solo punto di distanza dal portoghese della BMW Andretti, avendo una buona opportunità di riprendersi la leadership al termine dell’ePrix di Roma. Proprio qui, nella passata stagione, Sam Bird si aggiudicò la prima gara disputata all’EUR e l’inglese della Virgin è ancora in corsa per il titolo nonostante il ritiro accusato a Sanya; infatti, si trova a 54 punti, ovvero in ex aequo con Vergne.

FANBOOST – Come per le passate stagioni, anche quest’anno sono aperte le votazioni per il FanBoost, lo strumento che permette agli appassionati di interagire attivamente ed essere protagonisti della serie “full electric”.

A partire da sei giorni prima dell’evento, per una volta al giorno e fino a sei minuti prima del via, ogni appassionato potrà votare il suo pilota preferito per cercare di dargli una potenza extra di 100 KJ da utilizzare una sola volta per cinque secondi dopo il cambio auto. Solo i cinque piloti più votati potranno contare su questo bonus, magari per cercare il sorpasso decisivo per salire sul podio o vincere la gara.

FANBOOST ROME ePRIX: VOTA IL TUO PILOTA PREFERITO →https://fanboost.fiaformulae.com/

ORARI TV – Come sempre da un anno a trasmettere le prove libere saranno i canali ufficiali della Formula E, mentre per quanto riguarda le qualifiche bisognerà affidarsi ad Eurosport Player. Infine, la gara verrà trasmessa in diretta sia dall’emittente a pagamento che da Italia 1, dove la diretta di sabato inizierà a partire dalle 13.

  • Prove Libere 1 – h. 07.25 – LIVE su Facebook e Youtube
  • Prove Libere 2 – h. 09.55 – LIVE su Facebook e Youtube
  • Qualifiche – h. 11.45 – LIVE su Eurosport Player
  • Rome ePrix – h. 16.00 – LIVE su Eurosport 1 e Italia 1
Immagine in evidenza: © motorsportitalia.net



Non ci sono commenti