Anteprima Sanya ePrix 2019 – info, orari, tv e statistiche
19 Marzo 2019 - 16:42
|
ePrix Sanya 2019




Due settimane dopo il controverso finale dell’ePrix di Hong Kong, la Formula E è pronta a tornare in azione questo Sabato 23 Marzo a Sanya, pronta per la prima volta ad ospitare il campionato 100% elettrico che fa ritorno in Cina dopo gli ePrix disputati a Pechino nelle prime due stagioni come round di apertura che hanno visto Lucas Di Grassi e Sebastien Buemi vincere rispettivamente in Season 1 e Season 2.

IL CIRCUITO – Il round cinese di Sanya è il sesto ePrix stagionale, prima che la Season 5 si sposti in Europa, in un circuito composto da 11 curve (7 a sinistra e 4 a destra) lungo 2,236 km. Il tracciato presenta molti punti veloci, su tutti il rettilineo che va dalla curva 6 al tornante della curva 8, dove da lì c’è un altro rettilineo che porterà i piloti alla curva 10, ricordando molto quanto visto a Zurigo lo scorso anno. La prima parte del circuito invece presenta diverse curve a sinistra: fondamentale sarà la staccata della curva 1 che per via della sua configurazione a 90° gradi potrebbe essere teatro di diversi contatti, soprattutto al via, come si è sempre visto in Formula E.

IL CAMPIONATO – Il convulso finale dell’ultimo ePrix ad Hong Kong ci ha consegnato un campionato equilibrato come non mai, con la classifica che adesso vede ben 4 piloti in due punti e 11 racchiusi in 26 punti, ovvero meno del massimo di punti disponibili in un weekend di gara (29). In testa c’è Sam Bird, vincitore in pista ad Hong Kong che però dopo il contatto con André Lotterer è stato penalizzato di cinque secondi che lo hanno fatto retrocedere dal primo al sesto posto, perdendo diversi punti che gli avrebbero permesso di dare una piega decisa nella corsa al titolo. Bird è riuscito comunque ad approfittare del ritiro di Jerome D’Ambrosio, rimasto coinvolto insieme al suo compagno di squadra alla Mahindra Pascal Wehrlein in un incidente innescato da Felipe Nasr, ma il belga è al momento in seconda posizione staccato di un punto dall’inglese. Nel gruppo dei quattro piloti in due punti ci sono anche Lucas Di Grassi e Edoardo Mortara a pari punti in terza posizione a due lunghezze di ritardo, con lo svizzero della Venturi che ne ha approfittato della penalità di Bird per ereditare la vittoria ad Hong Kong, diventando il quinto vincitore diverso nei primi 5 ePrix stagionali, ottenendo la sua prima vittoria in Formula E confermando i notevoli progressi del team monegasco nelle ultime gare dopo un inizio complicato di questa Season 5. In piena corsa per il titolo c’è anche Antonio Felix Da Costa, vincitore del round di apertura ad Ad Diriyah che ad Hong Kong ha conquistato un solo punto in un weekend molto complicato per la BMW i Andretti. Come sempre è difficile prevedere chi sarà il vincitore dell’ePrix, ma chi si candida come sesto vincitore diverso sono sicuramente Robin Frijns e Daniel Abt, terzo e quarto ad Hong Kong dove sono stati protagonisti assoluti nel bellissimo weekend dei motorizzati Audi. Chi è chiamato ad una risposta sono sicuramente Jean-Eric Vergne e Sebastien Buemi, che nelle ultime tre gare hanno avuto solo delusioni e sperano di tornare sulla cresta dell’onda proprio in questo sabato prima dell’inizio delle gare europee.

FANBOOST – Come per le passate stagioni, anche quest’anno sono aperte le votazioni per il FanBoost, lo strumento che permette agli appassionati di interagire attivamente ed essere protagonisti della serie “full electric”.

A partire da sei giorni prima dell’evento, per una volta al giorno e fino a sei minuti prima del via, ogni appassionato potrà votare il suo pilota preferito per cercare di dargli una potenza extra di 100 KJ da utilizzare una sola volta per cinque secondi dopo il cambio auto. Solo i cinque piloti più votati potranno contare su questo bonus, magari per cercare il sorpasso decisivo per salire sul podio o vincere la gara.

FANBOOST SANYA ePRIX: VOTA IL TUO PILOTA PREFERITO → fanboost.fiaformulae.com

ORARI TV – Come per l’ultimo appuntamento di Hong Kong, in occasione dell’ePrix di Sanya bisognerà affrontare il fuso orario asiatico con il weekend di gara che si disputerà tra la notte e la mattina del sabato italiano. Come sempre da un anno a trasmettere le prove libere saranno i canali ufficiali della Formula E, mentre per quanto riguarda le qualifiche bisognerà affidarsi ad Eurosport Player. Infine, la gara verrà trasmessa in diretta sia dall’emittente a pagamento che da Italia 1 e Italia 2.

  • Prove libere 1 – h.00:30 – LIVE su YouTube
  • Prove libere 2 – h.2:35 – LIVE su YouTube
  • Qualifiche e SuperPole – h.04:20 – LIVE su Eurosport Player
  • Sanya ePrix – h.08:00 – LIVE su Eurosport 1 e Italia 1
Immagine in evidenza: ©



Non ci sono commenti