Anthoine Hubert vince in casa
24 Giugno 2019 - 10:18
|
Il francese, imprendibile, conquista il successo nella sprint race davanti a Correa e Zhou




Ancora una volta Hubert vince gara 2 partendo dalla prima posizione dopo il successo ottenuto a Montecarlo. Il francese puntava molto su questa gara casalinga ed ha avuto un passo migliore degli altri fin dall’inizio che non sono mai stati in grado di impensierirlo.

Alla partenza Hubert mantiene bene la leadership conquistando già un buon margine sugli inseguitori, ottimo lo spunto di Aitken che si piazza in seconda posizione, Correa dopo una brutta partenza riesce a riprendersi la terza posizione su Latifi quarto, Zhou quinto, poi King partito bene ma poi lungo a perdere posizioni, Sette Camara e Matsushita chiudono i primi 8.

Al quarto giro Zhou supera Latifi, che sembra un po’ in difficoltà su questa pista e al sesto, Correa e poi Zhou passano Aitken per il podio. Dietro, il vincitore di gara 1, De Vries cerca di risalire dopo una partenza non brillante; King, Deletraz e Ilott lottano per l’ottava posizione. In casa DAMS è lotta tra Latifi e Sette Camara con il brasiliano nettamente più veloce che passa il compagno al quattordicesimo giro.

Deletraz attacca e supera De Vries che sembra molto in difficoltà con la sua monoposto oggi e deve guardarsi anche da Ilott dietro rischiando di uscire dalla zona punti. Il leader del campionato non riesce a resistere e, a pochi giri dalla fine, viene superato sia da Ilott che Matsushita ritrovandosi decimo e fuori dai punti.

Antoine Hubert (BWT Arden) vince dunque la sprint race di casa davanti a Correa (Charouz) e Zhou (UNI Virtuosi) che nella feature race era arrivato proprio ai piedi del podio. Quarto posto per Jack Aitken (Campos) che finisce davanti al duo DAMS con Sette Camara che precede Latifi, il canadese approfitta dello 0 di De Vries per guadagnare qualche punticino in campionato e accorciare il distacco. Settimo posto per Louis Deletraz (Carlin) a punti dopo il ritiro in gara 1, ottava l’altra Charouz di Callum Ilott, nono Matsushita (Carlin) e decimo Nyck De Vries (ART), inspiegabile il cambio di passo della sua monoposto tra le 2 gare.

Il nostro Luca Ghiotto (UNI Virtuosi) ha dovuto fare ancora una volta una gara in rimonta fino ai margini della zona punti ma ovviamente non è stato facile, chiude il weekend francese senza punti.

Weekend sfortunatissimo anche per Mick Schumacher (Prema) dopo l’incidente in gara 1 che l’ha visto coinvolto, una foratura nella sprint race causa un altro ritiro per lui.

In campionato rimane primo Nyck De Vries a 121 punti seguito da Latifi a 109 terzo Aitken con 85 punti.

L’appuntamento con la Formula 2 è tra una settimana al Red Bull Ring in Austria.

© FIA Formula 2 / Official Twitter Page

Immagine in evidenza: © Formula 2 / Media Press



Non ci sono commenti