Askew impressionante: vince gara 1 al COTA con più di 24 secondi di vantaggio sul secondo
24 Marzo 2019 - 15:49
|
Il pilota dell'Andretti Autosport coglie il primo successo in Indy Lights dominando in lungo e in largo. VeeKay rimonta fino al secondo posto




AUSTIN – Oliver Askew riscatta la delusione patita a St.Petersburg e si regala una giornata da incorniciare. Il pilota dell’Andretti Autosport si è infatti aggiudicato gara 1 della Indy Lights al Circuit of the Americas, dominando come raramente si era visto negli ultimi anni nella categoria a stelle e strisce.

Dopo aver conquistato la pole position con mezzo secondo di vantaggio sul compagno di squadra Norman, il pilota statunitense ha letteralmente sbriciolato gli avversari fin dal via, imponendo un ritmo insostenibile. Askew non ha avuto nessun patema d’animo nei venti giri di gara 1, e ha ottenuto il suo primo successo nella categoria prendendo la bandiera a scacchi con ben 24 secondi di vantaggio sul secondo classificato VeeKay.

 

Indy Lights Official Site

 

Il giovane olandese, che due settimane fa aveva spedito a muro a St.Petersburg il portacolori dell’Andretti Autosport, si è dovuto accontentare della seconda piazza dopo aver corso una gara all’attacco. VeeKay, complice una qualifica sofferta dove ha ottenuto il sesto tempo, ha dovuto rimontare il gruppo. Il pilota del Juncos Racing si è sudato il secondo gradino del podio in un duello con Megennis, che precedentemente era riuscito a sbarazzarsi di Sowery dopo una bella lotta. Megennis ha provato in ogni modo a tenere testa a VeeKay, ma ha dovuto accontentarsi della terza piazza.

Quarto posto per Falchero, che ha tratto il massimo profitto da un contatto fra Norman Sowery in curva 12 per superare entrambi e concludere la gara davanti a loro. Norman, quinto, ancora una volta non è riuscito a mettersi in luce, e si è fatto notare principalmente per essere finito in testacoda nel giro di formazione. L’errore lo ha costretto a partire dal fondo, facendogli perdere l’opportunità di scattare dalla seconda posizione ottenuta in qualifica. Giornata da dimenticare anche per Claman DeMelo, che è partito ultimo a causa di problemi alla pressione del carburante patiti in qualifica. Il canadese al via ha tamponato subito il suo compagno di squadra Kohl, e la direzione corsa lo ha penalizzato con un drive thru.

 

Immagine in evidenza: ©Andretti Autosport/Official Twitter



Non ci sono commenti