Augusto Fernandez regola Luthi e conquista la pole position a Barcellona in una qualifica tiratissima
15 Giugno 2019 - 16:43
|
GP Catalogna
Prima pole position in carriera per lo spagnolo. Lowes guadagna la prima fila davanti a Navarro e Di Giannantonio




Augusto Fernandez ha conquistato la sua prima pole position in carriera nelle qualifiche di Moto2 a Barcellona. Lo spagnolo del team di Sito Pons ha auto la meglio su Thomas Luthi girando in 1:44.170, precedendo il pilota svizzero di soli 21 millesimi, dopo che lo svizzero è stato in testa nella prima parte della Q2. Chiude la prima fila Sam Lowes, conquistando la terza posizione all’ultimo giro disponibile transitando sotto la bandiera a scacchi con un tempo di soli 29 millesimi più lento di quello di Fernandez.

Beffati i due piloti della SpeedUp che devono accontentarsi di dover partire dalla seconda fila nella gara di domani, con Jorge Navarro, defraudato della prima fila da Lowes, quarto davanti a Fabio Di Giannnantonio, il migliore dei piloti italiani nella giornata di oggi alla sua miglior qualifica in Moto2 con questo quinto posto, mentre a completare la seconda fila c’è Alex Marquez, staccato di un decimo da Fernandez.

Partirà dalla terza fila il leader del campionato Lorenzo Baldassarri, settimo in qualifica staccato di oltre due decimi dal suo compagno di squadra in pole position, davanti a Nicolò Bulega, il migliore tra i piloti che sono passati dal Q1 (Bendsnyder, Martin e Lecuona oltre a lui), e Andrea Locatelli, che col nono tempo chiude una terza fila interamente italiana. Trova spazio in Top-10 anche Enea Bastianini, decimo in qualifica a quasi 4 decimi di ritardo dalla vetta ma ancora molto positivo in questo suo inizio di carriera in Moto2.

Solo 13° Luca Marini, piuttosto indietro rispetto alle premesse della giornata di ieri, mentre Simone Corsi ha chiuso in 18° posizione complice anche una caduta rimediata a inizio Q2. Out dalla Q2 due nomi di spicco della categoria come Brad Binder e Xavi Vierge, che domani scatteranno rispettivamente dalla 19° e 20° posizione in griglia di partenza. Per quanto riguarda il capitolo degli italiani, Stefano Manzi chiude in 22° posizione, mentre Marco Bezzecchi è stato vittima di un’altra caduta e scatterà dalla 31° posizione, in fondo allo schieramento.

Immagine in evidenza: © motogp.com



Non ci sono commenti