Cyan Racing torna nel WTCR con Thed Bjork e Yvan Muller
18 Novembre 2018 - 12:38
|
L'ex team Volvo ritorna nel mondiale turismo con la squadra che ha portato i titoli 2016. L'YMR lascia la scena dopo una stagione e la conquista del mondiale a squadre




A ridosso della conclusione della prima storica stagione del World Touring Car Cup, la quattordicesima del mondiale turismo, arrivano le prime novità in merito all’annata 2019. Qualche settimana fa era già arrivato l’annuncio dell’esordio di un nuovo costruttore nel corso della prossima stagione, ovvero Lynk&Co un costruttore cino-svedese nato nel 2016 dalla collaborazione tra la cinese Geely e la Volvo. La vettura (Cyan 03, ndr) verrà gestita dal Cyan Racing, storica squadra legata al marchio Volvo, la quale ha conquistato l’ultimo mondiale piloti con Thed Bjork e l’ultimo mondiale costruttori con la S60 della storia del marchio WTCC. Il primo pilota ad essere annunciato è stato proprio lo svedese campione del 2017.

Oggi è arrivata la conferma che a far parte del team ci sarà anche il vice-campione WTCR 2018 Yvan Muller, il quale non sarà più il direttore del team che nel corso di questa stagione ha visto al suo interno vari componenti della compagine svedese. L’Yvan Muller Racing lascia così il campo dopo un unica stagione, oltretutto vittoriosa, lasciando nuovamente spazio al Cyan Racing che proverà a portare a casa il terzo titolo consecutivo nel 2019.

Ancora non ci sono informazioni su chi sarà il titolare della terza vettura, ma secondo i colleghi di TouringCarTimes.com potrebbe essere il nipote di Yvan, Yann Ehrlacher, del quale però non è ancora giunta alcuna conferma.

Non ci sono commenti