Ecco i primi 42 iscritti alla 24 ore di Le Mans 2019
L'Aco ha annunciato i primi nomi delle squadre che hanno ricevuto l'ok a scendere in pista nella maratona di giugno




12 Febbraio 2019 - 10:01

L’Aco ha pubblicato la lista dei primi 42 iscritti alla 24 ore di Le Mans 2019, che si terrà il 15/16 giugno. In questa prima bozza dominano le vetture che prendono parte al FIA WEC, dato che la maratona della Sarthe sarà la gara di chiusura della superstagione. La notizia è che le richieste di partecipazione alla gara sono arrivate sino a 75 equipaggi, ma a partire potranno essere solo in 60 dunque mancano ancora 18 vetture all’appello per completare la formazione.

Attualmente ci sono 8 LMP1, capitanate dalle Rebellion: sulla #1 confermati Jani-Lotterer-Senna, sulla #3 Laurent-Menezes-Berthon. Non cambiano i nomi in casa Toyota, con Conway-Kobayashi-Lopez sulla #7 ed Alonso-Buemi-Nakajima sulla #8. Al momento è stata inserita anche la ByKolles #4, anche se questo equipaggio ha dato forfait per l’appuntamento di Sebring per problemi di budget. Presenti poi le BR1-AER della SMP Racing e la BR1-Gibson della DragonSpeed.

Tra le LMP2 si sono 9 vetture: si tratta in gran parte di Oreca 07 Gibson, poi c’è un’Alpine, una Dallara ed una Ligier. La GTE PRO ha praticamente confermato gli equipaggi della scorsa stagione, ma in griglia mancano ovviamente le Corvette che vengono dall’America. Da vedere se Porsche e Ford schiereranno altri due equipaggi come accaduto lo scorso anno sfruttando anche i piloti dell’IMSA.

Bella novità tra le GTE AM: per la prima volta si sarà infatti una Ford GT privata, affidata al team Keating Motorsports e portata in pista da Keating-Bleekemolen-Fraga. Ora l’attesa è per scoprire chi altro potrà contendersi la vittoria nella gara più famosa del mondo.

Immagine in evidenza: ©SMP Racing Twitter Page

Non ci sono commenti