Ecco le livree di Rebellion e DragonSpeed per le Mans
11 Giugno 2019 - 19:54
|
La squadra svizzera correrà con due Art Car, mentre tornano i colori Gulf con gli statunitensi




La 24 ore di Le Mans 2019 sarà una delle più ricordate nella storia in quanto a livree speciali. Negli scorsi giorni sono state presentate quelle delle Porsche e delle Ford ufficiali, mentre ora è tempo delle LMP1. Sono due infatti le squadre che correranno la maratona della Sarthe con colori inediti. La Rebellion Racing si presenta con due Art Car, proseguendo questa tradizione che ha sempre accompagnato Le Mans.

Il team elvetico si è affidato all’artista Tomyboy e al brand Rockeybyz per realizzare le proprie colorazioni: la #1 di Andrè Lotterer, Neel Jani e Bruno Senna avrà una livrea gialla, rosa e verde su sfondo nero, mentre la #3 di Gustavo Menezes, Thomas Laurent e Nathanael Berthon sarà contraddistinta da disegni rosa, gialli e verdi su sfondo bianco.

Anche la DragonSpeed punta sul differenziare la cromatura rispetto alle altre gare del FIA WEC. La BR1 Gibson #10 di Henrik Hedman, Ben Hanley e Renger van der Zande sarà contraddistinta dalla storica livrea Gulf. La compagnia petroliferà ha già avuto modo di regalarci delle vere e proprie opere d’arte con i suoi celebri colori arancio-celesti. Alcuni esempi sono le Ford e le Porsche degli anni ’60-’70, le Lola Aston Martin di un decennio fa e le GT ufficiali della casa britannica che hanno avuto la sponsorizzazione Gulf fino a poche stagioni fa.

Immagine in evidenza: ©DragonSpeed Twitter Page



Non ci sono commenti