F1 2019 | Le classifiche piloti e costruttori dopo il Gran Premio del Canada
09 Giugno 2019 - 22:50
|
GP Canada




Il Gran Premio del Canada è stato archiviato e con esso anche il primo terzo di stagione che fino ad ora ha visto sette vittorie in sette gare tutte a favore della Mercedes. Lewis Hamilton ha ottenuto il settimo trionfo in Canada, eguagliando Michael Schumacher, e con questo il quinto successo stagionale. Con cinque trionfi e due secondi posti, l’inglese è ancora leader della classifica con 162 punti allungando a 29 il gap che lo separa dal suo compagno di squadra Valtteri Bottas che per la seconda gara consecutiva manca uno dei gradini del podio in pista (arrivato 3° a Monaco con la penalità di Verstappen, ndr).

Terzo posto per Sebastian Vettel che raggiunge quota 100 punti, staccando di 12 lunghezze Max Verstappen che resta quarto. Quinto è Charles Leclerc con 72 punti, il doppio rispetto a Pierre Gasly, ultimo dei piloti appartenenti ai team di punta.

Gara a secco per Carlos Sainz che resta però in settima posizione, anche se ora ha il fiato sul collo di chi lo ha sostituito in Renault, Daniel Ricciardo ora a quota 16. Restano fermi anche Magnussen, Raikkonen, Perez e Norris, mentre in tredicesima posizione sale Nico Hulkenberg grazie al buon settimo posto ottenuto proprio alle spalle del compagno di squadra. A punti anche Daniil Kyvat che va a 10, così come Lance Stroll che raccoglie due punticini nella sua gara di casa.

Con l’ennesima vittoria da parte della Mercedes, le Frecce d’Argento si avvicinano quasi a quota 300 punti. Nonostante due Ferrari siano finite sul podio, il team anglo-tedesco guadagna altri 5 punti sulla compagine di Maranello, allungando il gap a 123 punti. Aumenta il distacco che separa Ferrari da Red Bull con la squadra di Milton Keynes che ora insegue con un ritardo di 46 punti.

Per quanto riguarda la classifica degli altri, nonostante un passaggio a vuoto della McLaren, gli inglesi restano in quarta posizione con 30 punti. I 14 punti conquistati da Renault permettono al team di Enstone di portarsi a due sole lunghezze da quello di Woking, balzando così dall’ottavo al quinto posto. Perdono quindi una posizione tutte le altre rispetto a Renault, ma non tra di loro con Racing Point sesta a 19, quindi Toro Rosso settima a 17, mentre Haas e Alfa Romeo lasciano il Canada con punteggio invariato.

Immagine in evidenza: © Mercedes-AMG F1 | Twitter Page



Non ci sono commenti