F1 2019 | Le classifiche piloti e costruttori dopo il Gran Premio di Spagna
12 Maggio 2019 - 19:54
|
GP Spagna




Al Gran Premio di Spagna continua il botta e risposta tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Se dal lato qualifica il finlandese ha allungato con la terza pole consecutiva, contro la singola dell’inglese, ottenuta in Australia, così non si può dire in gara. Dopo la corsa di Barcellona è il cinque volte campione del mondo ad avere la meglio con la terza vittoria contro le due del compagno di box. Questo successo, legato anche al fatto che Mercedes ha ottenuto solo doppiette, porta Hamilton in testa alla classifica con 7 punti di vantaggio, riallineando i conti anche a livello di giri veloci, con uno ciascuno.

Un solco enorme separa il duo-Mercedes dal resto dagli altri top team, con Max Verstappen che, grazie al podio di oggi, riconquista il terzo posto, ma è lontano 39 punti da Bottas. L’olandese della Red Bull può però vantare un vantaggio di due punti sulla prima Ferrari, che resta quella di Sebastian Vettel. Sette sono invece le lunghezze che separano i due piloti della Rossa.

L’ultimo dei top team è Pierre Gasly che è praticamente in lotta con tutti i piloti appartenenti agli altri team. Il francese, infatti, è lontano 36 punti da Leclerc, mentre ha un gap a suo favore di solo 7 punti su Kevin Magnussen, divenuto leader degli altri grazie al settimo posto di oggi. Il danese ha sopravanzato Raikkonen, Perez e Norris rimasti a secco di punti in Catalogna. Balzo in avanti anche per Sainz che si porta a due punti dal team mate. Daniil Kvyat, grazie alla nona posizione, riagguanta il compagno di box, mentre Romain Grosjean conquista finalmente il primo punticino del 2019.

Come detto, il circuito cambia, ma non la storia, con la Mercedes che continua ad allungare sugli avversari a grandi falcate. Ora i punti di vantaggio della Stella a Tre Punte sono 96, praticamente tre in meno del distacco che separa la Ferrari (seconda in classifica) dalla McLaren (quarta). Le lotte aperte sono quindi due: quella per il secondo posto che vede in vantaggio la Ferrari di 34 punti su Red Bull, e quella per il quarto posto. In questo caso, dopo Barcellona, il nuovo leader degli altri team è la McLaren con 22 punti, 5 in più della Racing Point e 7 in più della Haas che sopravanza Alfa Romeo e Renault.

Immagine in evidenza: © Petronas Motorsports | Official Twitter Page



Non ci sono commenti