FLASH IndyCar: O’Ward rescinde il contratto con Harding-Steinbrenner
11 Febbraio 2019 - 19:58
|
Il vincitore del campionato Indy Lights, che mantiene il diritto di partecipare a tre gare stagionali, sta cercando una nuova squadra




La giornata odierna ha portato una notizia a sorpresa nel mondo della IndyCar. Mentre la serie si prepara ai test al COTA, è emerso che Pato O’Ward e l’Harding-Steinbrenner Racing hanno rescisso consensualmente il contratto annuale siglato nel mese di settembre 2018.

Il campione Indy Lights ha fatto sapere di aver chiesto personalmente il rilascio per poter cercare una nuova sistemazione in vista della stagione 2019. Il pilota messicano, giovane talento dell’Andretti Autosport, avendo vinto la Indy Lights ha acquisito il diritto di prendere parte ad almeno tre gare della IndyCar, fra le quali deve rientrare obbligatoriamente la 500 Miglia di Indianapolis.

“L’Harding-Steinbrenner Racing ha accolto la mia decisione di cercare nuove opportunità, concedendomi il rilascio e dandomi l’occasione di cercare una nuova squadra prima dell’inizio della stagione 2019 – ha detto O’Ward – Ora sono totalmente concentrato sulla ricerca del sedile giusto e su come usare la borsa da 1 milione di dollari ottenuta con la conquista del titolo Indy Lights”.

Nel frattempo l’Harding-Steinbrenner alla sessione di prove invernali ad Austin schiererà solamente Colton Herta, e a questo punto non è chiaro se il team americano riuscirà a presentarsi al via del campionato con due monoposto come inizialmente pianificato.

Immagine in evidenza: ©Harding-Steinbrenner Racing/Official Twitter



Non ci sono commenti