Gasly: “Gara davvero molto difficile. Quasi impossibile effettuare sorpassi”
17 Marzo 2019 - 13:24
|
GP Australia
Il francese, 11° e doppiato al traguardo, lamenta la carenza di sorpassi ma si consola del buon passo gara espresso nel weekend




Un debutto piuttosto complicato quello di Pierre Gasly in Red Bull. Il talento francese, 17° in qualifica dopo una gestione decisamente farraginosa del box, si è reso protagonista di una buona rimonta, stoppata dal “traffico” creato da Kvyat che, con gomme dure, è riuscito a tenerselo dietro nonostante Gasly montasse gomme soft nuove. E’ per questa motivazione che è arrivato un magro 11° posto: prestazione distante anni luce da quella del suo compagno di team Max Verstappen, ad un nulla da Lewis Hamilton.

Le parole di Verstappen: “Sono soddisfatto per il team e Honda”

Gasly, nonostante un pizzico di delusione, cerca di salvare i lati positivi del weekend, proiettandosi a tutta nel prossimo, quello del Bahrain: “E’ stata una gara davvero molto difficile. A causa delle nuove ali posteriori più grandi, non ho visto lo spegnimento delle luci, così ho reagito con le macchine attorno a me e ho perso un paio di posizioni. Poi sono rimasto imbottigliato nel traffico e anche con l’uso del DRS è quasi impossibile superare qui; in più ho preso qualche detrito con l’ala anteriore, il che non ha aiutato. Ho trascorso l’intera gara a 5 decimi dalla macchina davanti a me, ma le gomme scivolavano così tanto da non riuscire a passare. Ho spinto il più possibile e ho provato tutto ma non è stato abbastanza per entrare in zona punti. In generale, il ritmo durante tutto il weekend è stato davvero buono. In qualifica, siamo stati eliminati dal Q1 ma sono stato felice del mio primo giro ed è stata questione di sfortuna che non è stato sufficiente. Quella del Bahrain è una gara che mi piace davvero molto e abbiamo visto che la macchina è competitiva, quindi testa bassa, concentrati per dare il meglio nelle prossime due settimane“.

© Charles Coates – Getty Images / Red Bull Content Pool

Immagine in evidenza: © Mark Thompson - Getty Images / Red Bull Content Pool

Non ci sono commenti