Guan Yu Zhou vince Gara1 ad Hockenheim. Contatto al via tra Schumacher e Armstrong
13 Ottobre 2018 - 11:28
|
Gara perfetta del cinese che torna alla vittoria davanti a Shwartzman e Vips. Ticktum 5°, solo 12° Schumacher che in Gara2 proverà a vincere il titolo

Guan Yu Zhou torna alla vittoria in Formula 3 European Championship conquistando Gara1 ad Hockenheim, dominando la scena per l’intera corsa rimanendo sempre al comando sin dal via dopo aver mantenuto la testa una volta scattato dalla pole position. Per il pilota cinese della Prema e della Ferrari Driver Academy è la seconda vittoria stagionale dopo la prima vittoria in campionato arrivata a Pau, nella prima gara dell’anno.

La Gara1 di questa mattina doveva essere la gara nella quale Mick Schumacher chiudeva i giochi nella corsa al titolo, ma invece ciò non è accaduto con il figlio d’arte tedesco che è stato costretto ad una gara tutta in salita dopo un contatto avvenuto al primo giro con Marcus Armstrong, anche lui in lotta per il titolo: alla partenza i due sono affiancati alla parabolica, con Armstrong che ha l’interno della traiettoria nelle due curve successive, ma per impostare la curva 5 si allarga leggermente, quel tanto che basta per colpire l’ala anteriore di Schumacher, che in quel momento era dietro di lui, producendo un contatto che ha rovinato la gara di entrambi i piloti della Prema. I due rientrano ai box per riparare le proprie vetture mentre la Safety Car entra in pista per l’incidente tra Alex Palou e Jehan Daruvala, con quest’ultimo spedito contro il muro all’uscita del tornantino dal pilota spagnolo della Hitech GP mentre erano in lotta per la quarta posizione. Dopo tre giri la gara riparte ma da lì a breve viene neutralizzata un’altra volta, questa volta per rimuovere la vettura di Ferdinand Habsburg, con l’austriaco finito a muro dopo un contatto con Fabio Scherer. Mentre Armstrong si ritira, Schumacher da inizio alla sua rimonta caratterizzata da alcuni bei sorpassi ma non riesce a fare meglio della 12° posizione, fuori dalla zona punti con la festa del titolo rimandata: Schumacher ora potrà chiudere i giochi oggi pomeriggio in Gara2.

Dan Ticktum ha approfittato in parte delle disavventure dei suoi avversari nella corsa al titolo, chiudendo in quinta posizione una gara in cui ha mostrato di che pasta è fatto, molto aggressivo nei duelli come quello che lo ha visto protagonista con Ralf Aron e Sacha Fenestraz tra le due Safety Car. Nella seconda ripartenza Ticktum è riuscito a passare Aron per la quinta posizione, e solo la bandiera a scacchi esposta con un giro di anticipo gli ha impedito di attaccare Palou per la quarta posizione, dopo un bel recupero sul pilota spagnolo.

In casa Prema si può lo stesso sorridere grazie all’ennesima doppietta conquistata grazie al secondo posto di Robert Shwartzman, che in questo modo conquista il titolo dei rookies. Il russo della Ferrari Driver Academy al via è stato bravo a prendere la seconda posizione, ma poi non è mai riuscito ad impensierire Zhou per la vittoria e ha pensato a limitare i danni difendendosi su Juri Vips, terzo al traguardo, che ha provato l’attacco all’ultimo giro ma senza successo. Quarto posto per Alex Palou, bravo a contenere il ritorno di Ticktum nel finale, ma pessimo al via quando ha sprecato la partenza dalla prima fila perdendo due posizioni dopo un’ottima qualifica di ieri che lo ha portato in seconda posizione sulla griglia di partenza. Ralf Aron chiude in sesta posizione davanti a Sacha Fenestraz, settimo, mentre alle loro spalle è Nikita Troitckii ad avere la meglio nella bagarre per l’ottava posizione nei confronti di Enaam Ahmed e Frederik Vesti, che chiude la sua prima gara in assoluto in Formula 3 European Championship in decima posizione e in zona punti.

La classifica del campionato ora recita questo: Schumacher primo a 329 punti, Ticktum accorcia a 290 andando a -39 dal tedesco. Fuori dai giochi Armstrong a 260 e ora incalzato da Shwartzman, distante solo un punto. La Gara2 partirà oggi alle h.16:30 con Juri Vips in pole position, dove a Mick potrebbe bastare il quarto posto per chiudere i giochi.



Non ci sono commenti