Inizia male l’avventura di DragonSpeed in IndyCar: non sarà ai test al COTA
La scuderia di Elton Julian non parteciperà alle prove della prossima settimana, e proverà a scendere in pista a fine mese in un test privato




10 Febbraio 2019 - 14:01

DragonSpeed sarà la grande novità della stagione 2019 della NTT IndyCar Series, ma il debutto della nuova compagine della serie americana non sta procedendo per il meglio e ha subito qualche piccolo incidente di percorso.

La scuderia di Elton Julian ha infatti preferito posticipare il debutto in pista, e non sarà presente ai test pre-campionato che si terranno al Circuit of the Americas l’11 e 12 febbraio. Il team proveniente dalle gare endurance sta lavorando a tappe forzate per permettere al pilota Ben Hanley di scendere in pista per la prima volta verso fine febbraio in occasione di un test privato al Barber Motorsports Park.

“Non prenderemo parte ai test al COTA, ma stiamo fissando una data nella quale andare a girare al Barber Motorsports Park – ha spiegato David Aronson a Racer.comAbbiamo inoltre in programma una giornata di prove a Sebring prima dell’inizio del campionato, probabilmente qualche giorno prima della gara di St.Petersburg”.

Ricordiamo che DragonSpeed non sarà presente in tutte le gare del campionato 2019, ma parteciperà solo a cinque eventi: St.Petersburg, Barber Motorsports Park, 500 Miglia di Indianapolis, Road America, Mid Ohio.

Immagine in evidenza: ©IndyCar/Official Twitter

Non ci sono commenti