Juncos schiererà Kaiser ai test di Laguna Seca, ma posticipa l’annuncio sui programmi per il 2019
La scuderia sta ancora cercando di completare il budget per presentarsi in tutte le gare del campionato con due macchine




07 Febbraio 2019 - 19:52

Il Juncos Racing ha finalmente confermato la sua presenza ai test che si terranno domani al WeatherTech Raceway di Laguna Seca. La scuderia argentina non ha ancora definito nei dettagli il suo programma per la stagione 2019 dellaNTT IndyCar Series, ma vuole essere il più preparata possibile in vista della gara inaugurale di St.Petersburg e non ha mai preso in considerazione l’idea di disertare le prove di Laguna Seca.

Venerdì la compagine di proprietà di Ricardo Juncos manderà in pista Kyle Kaiser, pilota di casa a Laguna Seca. Lo statunitense, che si è laureato campione Indy Lights 2017 e ha compiuto il suo esordio in IndyCar col Juncos Racing, avrà un’occasione importante domani per cercare dei ottenere la riconferma per il prossimo campionato.

Al momento Juncos non è nelle condizioni di fare annunci ufficiali sul suo impegno nel 2019. La volontà della squadra è quella di diventare full timer e di presentarsi a tutte le gare della stagione con due vetture. Il problema, come sempre per le piccole realtà della IndyCar, è il budget alquanto risicato.

Juncos Racing/Official Twitter

“A Laguna Seca ci presentiamo con Kaiser; è il suo circuito di casa, e quando è stato annunciato il ritorno di Laguna in calendario lui era al settimo cielo – ha detto Ricardo Juncos a Racer.com – Lui sarà in macchina e ci permetterà di accumulare dati utili. La sua speranza è quella di essere presente in pista anche a settembre, quando si correrà la gara di Laguna Seca, e ci auguriamo che questo possa avvenire. Andiamo a Laguna Seca con una vettura sola, ma la seconda ormai è pronta, e stiamo lavorando per trovare le risorse finanziarie e i piloti per entrambe le monoposto. La settimana prossima ci saranno degli annunci ufficiali su ciò che faremo, ma non abbiamo ancora terminato tutti gli step necessari, perciò stiamo continuando a lavorare”.

Immagine in evidenza: ©Juncos Racing/Official Twitter

Non ci sono commenti