Kobayashi al top nella prima giornata dei test a Daytona
05 Gennaio 2019 - 12:04
|
Il giapponese ha portato in vetta la Cadillac del WRT dopo il miglior tempo della Mazda in mattinata. La Ferrari di Rigon comanda in GT Le Mans




La prima giornata del ”Roar before the 24” a Daytona è andata in archivio nel segno di Kamui Kobayashi. Il pilota giapponese, titolare in Toyota nel FIA WEC, ha staccato il miglior tempo in 1’36”595 sulla Cadillac #10 del Wayne Taylor Racing. Su questa vettura ricordiamo che correrà anche Fernando Alonso, affiancato da Jordan Taylor e Renger Van Der Zande.

Staccata di soli 8 millesimi la Mazda #55 del team Joest con Jonathan Bomarito, seguito da Timo Bernhard con l’altra Mazda. In mattinata era stato Oliver Jarvis a staccare la miglior prestazione proprio sulla Mazda #55 in 1’35”989, tempo che resta il più veloce di giornata. Quarta la Cadillac del Juncos Racing con Agustin Canapino che ha preceduto l’Acura guidata da Helio Castroneves. Seguono le Cadillac di Nasr e Conway. La prima delle LMP2 è stata la #52 del PR1/Mathiasen Motorsport affidata a Gabriel Aubry davanti a Ben Hanley con la DragonSpeed.

In classe GT Le Mans ha primeggiato la Ferrari 488 GTE #62 del Risi Competizione grazie a Davide Rigon. Il veneto si è messo alle spalle la Ford di Ryan Briscoe per appena 131 millesimi mentre al terzo posto si è piazzata la Corvette di Antonio Garcia. Quarta e quinta le Porsche di Tandy e Bamber che avevano comandato la classifica in mattinata.

Tra le GT Daytona davanti a tutti c’è Jeroen Bleekemolen con la Mercedes che era stata la più veloce anche nella prima sessione. Seconda la Ferrari dello Spirit of Race con Daniel Serra mentre al terzo posto è salita la BMW M6 di Jens Klingmann del Turner Motorsport. Quarta Katherine Legge con la Acura.

Immagine in evidenza: ©WayneTaylorRacing Twitter Page



Non ci sono commenti