La IndyCar saluta la stagione 2018 con un test privato di Penske e SPM
I due team, in rappresentanza di Chevrolet e Honda, oggi svolgeranno una giornata di prove a Sebring. Primi km in IndyCar per Ericsson




04 Dicembre 2018 - 19:55

Sta per calare definitivamente il sipario sulla stagione 2018 della Verizon IndyCar Series. Dopo che il campionato si è concluso a metà settembre col quinto sigillo in carriera di Scott Dixon, la serie ha permesso ai team di continuare a svolgere alcuni test privati sino al raggiungimento del numero di km di prove private concessi dal regolamento.

Oggi, sul circuito di Sebring, si terrà l’ultima giornata di test privati di questo 2018. Sul layout corto della pista della Florida gireranno tre vetture motorizzate Chevrolet e due spinte da propulsori Honda. Nella fattispecie, scenderanno in pista i piloti del team Penske e quelli dello Schmidt-Peterson, che si focalizzeranno principalmente su un lavoro di comparazione degli assetti per capire quale sia la messa a punto della DW12 preferibile su un tracciato tradizionale.

A Sebring inoltre ci sarà il debutto di Marcus Ericsson al volante di una IndyCar. Il pilota svedese, reduce da cinque stagioni consecutive in Formula 1, approfitterà dell’ultimo giorno di test a disposizione dello Schmidt-Peterson per prendere confidenza con la monoposto e conoscere la squadra e l’ingegnere di pista.

 

 

Questo giorno di prove è ritenuto molto importante dal team Penske, tanto che Ron Ruzewski ha voluto precisare: “La decisione di provare in pista a Sebring non è stata presa d’impulso, ma è stata ponderata. Da mesi stiamo cercando di capire quali siano le nostre lacune per poterle risolvere, così da ripresentarci più forti nel 2019. Ci siamo resi conto che dobbiamo migliorare l’assetto per le prime gare. Su piste cittadine come St.Pete, Detroit e Toronto, potevamo fare meglio e possiamo ricavare di più dalla macchina”.

Al termine del test del 4 dicembre, l’attività in pista della IndyCar nel 2018 sarà ufficialmente conclusa. Dal 15 dicembre al 6 gennaio 2019 tutte le squadre della categoria americana non potranno svolgere test.

 

Immagine in evidenza: ©EmotiveImage

Non ci sono commenti