La Rebellion potrebbe schierare una sola macchina per la prossima superstagione
18 Giugno 2019 - 14:18
|
C'è incertezza sulla seconda vettura che parteciperà sicuramente a Le Mans




La Rebellion Racing potrebbe schierare solo una vettura a tempo pieno nella superstagione 2019-2020 del FIA WEC. Secondo quanto dichiarato dal presidente del marchio, Calim Bouhadra, le possibilità di vedere la seconda R13 Gibson sono al momento del 50%. Al momento, la certezza è che soltanto alla prossima 24 ore di Le Mans il team elvetico schiererà due prototipi, cosa fatta regolarmente nel campionato appena concluso.

Bouhadra ha parlato della questione, restando piuttosto guardingo: ”Non so quante vetture porteremo, al momento siamo al 50% di possibilità di schierarle entrambe. Dipende da molti fattori. Non soltanto dall’EoT, ma anche dal budget. Dobbiamo pensare al futuro con le nuove regole e riflettere sulle decisioni che prenderemo per i prossimi due anni. Per certo schiereremo una macchina, ma se riusciremo a farcela economicamente portaremo anche la seconda”.

”Sono 12 anni che corriamo nell’endurance. Abbiamo portato ad altissimo livello un team privato, ma i regolamenti devono aiutarci ad avere più battaglia con gli altri ( le Toyota). Ci servono costantementi molti soldi ed energie per mantenere la squadra ad alto livello”.

Immagine in evidenza: ©Rebellion Racing Twitter Page



Non ci sono commenti