La SMP Racing chiude il programma LMP1
08 Luglio 2019 - 12:04
|
Nella top classe ci saranno appena sei vetture per la prossima superstagione




Ancora brutte notizie per il FIA WEC: la superstagione 2019/2020 che partirà a settembre con la 4 ore di Silverstone vede un’altra importante defezione. Ford e BMW hanno chiuso i rispettivi programmi nella classe GTE PRO, portando a solo sei vetture gli iscritti in quella categoria. Lo stesso numero si avrà in LMP1, dove la SMP Racing ha deciso di rinunciare all’iscrizione al campionato.

Il team russo aveva partecipato allo scorso mondiale concludendo con un bel podio assoluto a Le Mans, dopo aver condotto un’ottima crescita di gara in gara, che aveva portato le due BR1 motorizzate AER a scavalcare le Rebellion in termini di prestazioni. Le iscritte rimasta sono dunque le Toyota ufficiali, le Rebellion e le Ginetta del team LNT. Ma i dubbi su queste ultime sono davvero molti, visto che avevano percorso pochi giri alla 24 ore 2018 prima di ritirarsi e di chiudere il programma in anticipo. Le certezze non ci sono neanche per la squadra elvetica, che potrebbe scendere in pista con un’unica vettura per poi raddoppiare a Spa e Le Mans.

Immagine in evidenza: © SMP Racing / Twitter



Non ci sono commenti