Le dichiarazioni dei piloti Ducati: “Buon risultato dopo le qualifiche in una pista non adatta a noi”
07 Luglio 2019 - 21:23
|
GP Germania
Ancora una gara lontano dalla testa e dal podio per i due ducatisti, con Dovizioso e Petrucci autori di una gara in rimonta ma valida solo per il quarto posto




Buona rimonta per i piloti Ducati al Sachsenring. Dopo delle qualifiche disastrose, con Petrucci 12° e Dovizioso 13°, le due Desmosedici hanno recuperato fino ai piedi del podio, terminando quarto e quinto nello stesso ordine. Tuttavia, così come ad Assen, il distacco dal vincitore (16 secondi) e dal podio (9) non può soddisfare a pieno Borgo Panigale.

Petrux è soddisfatto della sua gara: “Oggi abbiamo fatto il massimo, effettuando una bella rimonta e conquistando un quarto posto importante in ottica campionato“, ha detto il ternano. “È stato un weekend complicato, ma fortunatamente la caduta di ieri non ha compromesso più di tanto la nostra prestazione in gara. Sono riuscito a partire bene recuperando subito posizioni, poi ho semplicemente cercato di gestire al meglio la gomma posteriore. Non è stato facile difendersi all’interno del gruppo ed ancora una volta abbiamo fatto una bella battaglia con Andrea e Jack. L’unica nota negativa è il distacco al traguardo, ma penso che abbiamo disputato una buona gara. Ora ci prenderemo una piccola pausa, durante la quale faremo di tutto per farci trovare ancora più competitivi alla ripresa del campionato”.

Anche il Dovi, al termine della sua gara, è rinfrancato, dopo che ieri aveva mancato l’accesso in Q2: “Abbiamo fatto un bel duello con Danilo per quasi tutta la gara, chiudendo quinti in volata e portando comunque a casa dei punti importanti su una delle piste più difficili per noi, e questo è senza dubbio positivo. Tuttavia oggi non era possibile fare di più ed il distacco dal vincitore dimostra che dobbiamo ancora migliorare sotto alcuni aspetti per poter lottare al vertice in ogni situazione. Siamo comunque secondi in classifica al netto dell’epilogo sfortunato di Barcellona e delle difficoltà incontrare nelle ultime gare. Sicuramente non ci arrendiamo, e proveremo a sfruttare questa piccola pausa per cercare nuove soluzioni e farci trovare pronti a partire da Brno”.

Immagine in evidenza: © ducati.com



Non ci sono commenti