Le nuove regole di F1 del 2021 saranno ridiscusse ad ottobre
14 Giugno 2019 - 17:28
|
L'accordo sul rinvio è stato trovato dopo la riunione tenuta ieri a Parigi, anche con la presenza di Hulkenberg e Hamilton




La giornata di ieri è stata molto importante per quanto riguarda la compilazione del nuovo regolamento tecnico di Formula 1 che entrerà in vigore dal 2021, dopo l’incontro che c’è stato a Parigi tra la FIA e le squadre nella sede della Federazione internazionale per avere più chiarezza sui termini proposti recentemente ai team.

A questo incontro hanno partecipato anche la Pirelli insieme ai piloti Nico Hulkenberg, Lewis Hamilton e Alexander Wurz, e al termine della riunione si è concordato sul fatto di ritrattare l’argomento nel prossimo ottobre; già nell’ultimo weekend in Canada la FIA ha cercato di ottenere un consenso unanime sulle loro proposte, non riuscendo nei loro tentativi, con in particolare la Renault preoccupata del fatto che un ritardo avrebbe aperto la possibilità di ammorbidire i cambiamenti per le grandi squadre.

Le motivazioni di questo rinvio sono state spiegate dalla stessa Formula 1 con un comunicato ufficiale pubblicato ieri sera, che recita così: Mentre i principali stakeholder del Campionato Mondiale di Formula 1 FIA ritengono che gli obiettivi principali delineati per il futuro insieme di regolamenti siano stati definiti, nell’interesse dello sport è stato convenuto che il miglior risultato sarà raggiunto utilizzando i tempi supplementari per ulteriori perfezionamenti e ulteriori consultazione. Inoltre, in seguito al primo incontro di oggi con i suddetti stakeholder, nei prossimi mesi si terranno una serie di incontri aggiuntivi”.

Immagine in evidenza: © Scuderia Ferrari Media Center



Non ci sono commenti