Lewis Hamilton scende in pista con la Yamaha R1. Protagonista anche di una caduta
Il campione del mondo 2018 è stato accompagnato da Alex Lowes in una giornata sulle due ruote a Jerez de la Frontera




02 Dic 2018 - 11:40

La fame di motori di Lewis Hamilton è insaziabile. A nemmeno una settimana dal termine della stagione che lo ha incoronato per la quinta volta campione del mondo, il britannico è tornato a sfrecciare in pista, ma questa volta non al volante della sua Mercedes, bensì in sella a una Yamaha R1. Come riportato quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport, il #44 è stato accompagnato da Alex Lowes, pilota ufficiale della R1 in Superbike, il quale ha avuto l’onore di svolgere il compito da istruttore per il pluricampione a quattro ruote.

Hamilton è sceso in pista con una Yamaha tutta nera, riportante esclusivamente i marchi della casa di Iwata, e una tuta altrettanto nera e con il casco, anch’esso privo di colori, sfoggiante solo il logo Monster, condiviso sia dall’alfiere Mercedes che dal costruttore giapponese. Questo test, nel quale difficilmente è stato riconosciuto da altri appassionati delle due ruote che hanno condiviso con lui le sessioni di prova, si è svolto in Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera, su cui si sono da poco conclusi i test del Motomondiale e della Superbike.

L’anglocaraibico è stato inoltre protagonista di una rovinosa caduta nella quale a riportare danni è stata esclusivamente la Yamaha, mentre lui ne è uscito illeso e con qualche graffio sulla sua tuta. Questo non ha compromesso la giornata del pentacampione che è tornato sul tracciato iberico nel pomeriggio, probabilmente con un altra moto. Il pilota scenderà nuovamente in pista nella giornata di oggi

Immagine in evidenza: © Wolfgang Wilhelm / Mercedes AMG F1 Media Centre

Non ci sono commenti