Marco Bezzecchi vince in Austria davanti a Bastianini e Martin
Doppietta italiana in Moto3 con Bezzecchi che consolida la sua leadership in campionato




GP Austria
12 Ago 2018 - 12:24

Marco Bezzecchi torna a vincere in Moto3 e lo fa in Austria al Red Bull Ring con una gara perfetta, dopo la pole position centrata ieri, che il pilota della KTM Prustel GP è riuscito a condurre per l’intera durata, nonostante Jorge Martin abbia provato a impensierirlo a tre giri dalla fine andandolo ad attaccare per la prima posizione, ma Bezzecchi ha subito risposto al suo avversario sfruttando la potenza del suo motore KTM nei rettilinei del tracciato di Spielberg.

La gara ha visto quattro piloti formare il gruppo di testa capace di giocarsi la vittoria, con Bezzecchi al comando davanti a Jorge Martin, Jaume Masia e Albert Arenas. I tre spagnoli si sono scambiati le posizioni svariate volte, con Martin che è sempre stato capace di rispondere agli attacchi dei suoi connazionali per non perdere di vista Bezzecchi, che è riuscito a rimanere in testa imponendo alla gara un ritmo impressionante che solo i tre spagnoli in gruppo con lui sono riusciti a sostenere. A tre giri dalla fine Martin attacca Bezzecchi alla curva 3 per la testa della gara, ma nel rettilineo seguente Bezzecchi riesce a rispondere e nella frenata successiva prende l’interno di Martin per tornare in testa alla gara. Nel frattempo, negli ultimi dieci giri si assiste alla rimonta dei due piloti della Leopard Racing sul gruppo di testa, con Enea Bastianini capace di portare con se il suo compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta a suon di giri veloci, e all’ultimo giro i due italiani sono tornati in lotta per il podio che Bastianini riesce a conquistare riuscendo ad arrivare sino alla seconda posizione superando Martin e Masia, ma nulla può contro Marco Bezzecchi che va a tagliare il traguardo in prima posizione davanti a Bastianini per una bellissima doppietta italiana.

Al terzo posto chiude un eroico Jorge Martin, capace di prenderselo di forza con un sorpasso all’ultima curva su Masia, completando una gara da applausi, conclusa sul gradino più basso del podio ad una settimana dall’infortunio e dall’operazione al polso sinistro. Martin ha provato a correre qui con ben 18 punti di sutura sul polso ed è andato vicino alla vittoria dopo una gara favolosa. Giù dal podio Albert Arenas che chiude quarto davanti a Dalla Porta e Jaume Masia, sesto al traguardo dopo essere andato lungo all’ultima curva mentre Martin lo ha attaccato, cosa che gli è costata altre due posizioni. Molto più staccato il resto del gruppo con Ayumu Sasaki che ha chiuso in settima posizione in volata su Gabriel Rodrigo, 8° davanti a Tony Arbolino 9°, Aron Canet 10°, Fabio Di Giannantonio 11° e John McPhee 12°, autore di un’ottima rimonta dall’ultima posizione sulla griglia di partenza. Fuori dai punti gli altri italiani con Niccolò Antonelli solo 22° davanti a Nicolò Bulega 23°; Dennis Foggia è 26° davanti a Stefano Nepa 27°, mentre Andrea Migno è caduto a 12 giri dalla fine.

In campionato Bezzecchi porta a 12 i punti di vantaggio su Martin, con 158 punti contro i 146 dello spagnolo. Più staccati Di Giannantonio a 121 punti, Canet a 118 e Bastianini a 117.

Non ci sono commenti