Marcus Armstrong conquista la pole position al Red Bull Ring
28 Giugno 2019 - 19:21
|
Prima pole position stagionale per il neozelandese della Prema che resiste a Fewtrell e Vips, capaci nel finale di conquistare la seconda e terza posizione. Problemi per Shwartzman che è solo 12°




Marcus Armstrong ha iniziato il weekend del Red Bull Ring come meglio non poteva, ovvero dominando. In qualifica il pilota neozelandese della Prema ha conquistato la sua prima pole position in carriera in Formula 3 ponendosi al comando della sessione dall’inizio alla fine e con il tempo di 1:19.716 si è aggiudicato la pole position e i 4 punti addizionali; nemmeno una bandiera rossa esposta a 4:23 dalla fine delle qualifiche per l’incidente di Logan Sargeant ha creato problemi ad Armstrong, che alla ripartenza è riuscito a far segnare subito il tempo che gli ha permesso di issarsi davanti a tutti, festeggiando poi via radio in italiano dicendo: “Grandi ragazzi!”. L’incidente di Sargeant è avvenuto all’ultima curva, dove l’americano della Carlin è andato largo in uscita e colpendo il dissuasore presente all’esterno della curva è decollato finendo poi contro le barriere, per sua fortuna senza conseguenze e domani prenderà il via dalla 24° posizione.

© FIA Formula 3 / Official Twitter Page

Alla ripartenza Max Fewtrell e Juri Vips si sono avvicinati ad Armstrong, ma sono rimasti a solo un decimo di ritardo dalla pole terminando rispettivamente in seconda e terza posizione; per Fewtrell è un buon risultato dopo il pessimo weekend di settimana scorsa al Paul Ricard, mentre Vips è stato bravo a rimediare ad una pessima qualifica nella seconda metà di sessione, riuscendo a risalire la classifica fino alla seconda fila. Beffato Jehan Daruvala che rimane fuori dalla Top-3 e rimane beffato in quarta posizione a due decimi di ritardo dal suo compagno di squadra. Quinto tempo per Christian Lundgaard che è riuscito a precedere Jake Hughes in sesta posizione e Leonardo Pulcini, bravo nel finale a guadagnare posizioni insieme a Vips risalendo fino al settimo posto in qualifica. Ottavo tempo per Pedro Piquet davanti a David Beckmann e Sebastian Fernandez, decimo in qualifica che però domani sconterà una penalità di tre posizioni sulla griglia di partenza per essere uscito dai box con il semaforo rosso durante le prove libere di questa mattina. Fuori dalla contesa per la pole position è rimasto il leader del campionato Robert Shwartzman che dopo il primo tentativo è stato costretto a parcheggiare la sua Prema per via di un problema tecnico: nonostante ciò il russo ha chiuso in 12° posizione, ma domani ha ottime possibilità di risalire la classifica.

© FIA Formula 3 / Official Twitter Page

Scorrendo la classifica, da sottolineare la prestazione di Giorgio Carrara, che al primo weekend in Formula 3 chiude la qualifica in 22° posizione, a soli 8 decimi di ritardo dalla pole, ed è il migliore dei piloti della Jenzer, visto che Yuki Tsunoda ha chiuso solamente in 27° posizione e Andreas Estner è 29° davanti al solito Alessio Deledda che anche in Austria chiude la classifica, pagando un distacco di oltre due secondi.

Immagine in evidenza: © FIA Formula 3 / Official Twitter Page



Non ci sono commenti