Mattia Pasini rimane in Moto2: a Jerez con la KTM
29 Aprile 2019 - 16:04
|
Il riminese torna in pista: sostituirà Jake Dixon nel Team Angel Nieto di Aspar Martinez




Mattia Pasini tornerà di nuovo in pista nel prossimo weekend di Moto2. Il riminese, dopo la grande prestazione di Austin in cui, sostituendo Augusto Fernandez al Team Pons ha chiuso il Gran Premio al quarto posto, ad Jerez de la Frontera approderà alla KTM, al Team Angel Nieto.

Sostituirà Jake Dixon, che non è riuscito a recuperare pienamente dalla caduta patita durante le prove libere di Austin. Infatti sembrava che l’inglese, seppur dichiarato unfit per il weekend di gare americano a causa del forte impatto sull’asfalto, potesse recuperare in tempo per la prima gara europea della stagione. Purtroppo per lui, test medici più approfonditi fatti in patria hanno costretto l’inglese classe ’96 al forfait per il secondo Gran Premio consecutivo.

Così per Il Paso si profila un’ulteriore possibilità per far vedere tutto il talento di cui è dotato, alla ricerca di una sella “da titolare”. Per certi versi si tratta di un cavallo di ritorno, visto che ha già gareggiato alla corte di Aspar Martinez nel 2006 nella 125, anche se si tratta di una moto ed una categoria diverse da allora.

Pasini a riguardo ha dichiarato: “Sono molto felice di correre a Jerez. Sarà una gara diversa rispetto ad Austin perché sto cambiando moto e non ho mai guidato una KTM prima d’ora. Spero di riuscire a trovare rapidamente un buon feeling e lavorerò di pari passo con la squadra fin dal primo momento per vedere a quale risultato possiamo puntare. Penso che possiamo fare bene, ma vedremo come andrà nel weekend. Voglio ringraziare Jorge Martínez “Aspar” e KTM per questa opportunità e darò il massimo durante il weekend per vedere cosa possiamo ottenere insieme”.

 

Immagine in evidenza: © motogp.com



Non ci sono commenti