Montoya e Cameron portano al successo l’Acura a Mid-Ohio
06 Maggio 2019 - 13:16
|
Il team Penske trova il primo successo stagionale battendo la Mazda. Porsche trionfa in GT Le Mans




Primo successo stagionale per il Team Penske e la sua Acura, che è riuscita a vincere la battaglia con le Mazda sul tracciato di Mid-Ohio. Ad imporsi è stata la #6 di Juan Pablo Montoya e Dane Cameron, che hanno interrotto la serie di tre successi consecutivi delle Cadillac. Sia Acura che Mazda avevano dimostrato di essere le più veloci in qualifica nei primi appuntamenti, arrendendosi poi in gara alla maggiore regolarità delle Cadillac by Dallara. Secondo posto proprio per la Mazda del Team Joest, la #77 di Oliver Jarvis e Tristan Nunez, davanti alla gemella #55 condotta da Jonathan Bomarito e Ryan Hunter-Reay. Tra le GT Le Mans, ha trionfato la Porsche 911 RSR #912 di Earl Bamber e Laurent Vanthoor, uscita vincitrice dalla lotta con la Corvette #3 di Magnussen-Garcia. Completa il podio l’altra Porsche, la #911 di Pilet Tandy. Lexus al top in GT Daytona, grazie alla vittoria della #14 di Heistand-Hawksworth.

La gara parte subito con un colpo di scena: l’Acura #7 e la Mazda #55 si toccano nelle prime battute. Brutta tegola per la Porsche, con la #911 di Patrick Pilet penalizzata per aver anticipato lo start, con la Corvette #4 che sale in cattedra. I doppiaggi fanno la differenza, con Dane Cameron che porta l’Acura in testa sorpassando la Mazda di Jarvis. Su questa pista è netta la superiorità di Penske e Joest, con le Cadillac mai in grado di tenere il ritmo. Splendida la lotta tra l’Acura #86 e la Lexus #14 in GT Daytona. In DPi la Cadillac #31 e l’Acura #7 iniziano la rimonta alle gemelle in testa, mentre la Mazda #77 si ferma, come pure le Corvette #3. Il giro dopo l’Acura #6 rientra, con Montoya che prende le redine della testa della gara. L’altra vettura Penske rientra cambiando il musetto danneggiato. Abbiamo quindi i pit stop della Cadillac #31 e della Ford #67. Pipo Derani riesce a sopravanzare la Mazda #55 ed è terzo sulla Cadillac #31.

In GTLM dopo i primi pit stop la Cadillac#3 guida il gruppo, seguita dalla Porsche #912 e dalla Corvette #4. La Mazda #77 sorpassa con Nunez l’Acura #6 di Montoya, prendendo il comando della gara. Il colpo di scena avviene quando manca un’ora e trentacinque minuti al termine: la Corvette #4 al terzo posto rallenta per problemi tecnici, cedendo il passo agli avversari. Ai box, l’Acura #6 torna davanti alla Mazda controllando la situazione in testa, con la Porsche che supera la Corvette #3 in GT Le Mans. Dopo la safety car, Montoya gestisce alla perfezione le fasi finali allungando sulla concorrenza, mentre la Lexus sale in cattedra in GT Daytona. Il colombiano taglia così il traguardo per primo, mentre in GT LM è la Porsche che si impone con Bamber e Vanthoor, che ottengono il secondo successo consecutivo allungando in testa alla classifica.

Immagine in evidenza: ©Team Penske Twitter Page



Non ci sono commenti