Moto2: pole per Marcel Schrotter ad Austin. Mattia Pasini al rientro è 7°, Baldassarri 15°
Nella classe di mezzo seconda pole su tre gare per il tedesco, in prima fila con lui Marquez e Lowes. Grande prestazione per il riminese, all'esordio stagionale. Italiani tutti a ridosso della Top10, con il leader del mondiale in quinta fila.




GP Americhe
13 Aprile 2019 - 23:41

Comincia a prenderci gusto Marcel Schrotter. Il tedesco della Dynavolt Intact GP ad Austin ha ottenuto la seconda pole position stagionale, dopo quella conquistata nella gara inaugurale del Qatar.

Ad un soffio Alex Marquez del Team Marc VDS (+0″058), mentre più staccato Sam Lowes, a due decimi e mezzo da Schrotter. Quarto posto per l’altra Dynavolt di Thomas Luthi. Completano la seconda fila Brad Binder (KTM) e Jorge Navarro (Speed Up).

In settima piazza il primo italiano e, per certi versi, quello più inaspettato: si tratta di Mattia Pasini che, al rientro in pista con la FlexBox HP 40 di Sito Pons, in sostituzione di Augusto Fernandez, ha subito fatto vedere di che pasta è fatto. È davvero difficile pensare che non abbia una sella per questo Mondiale di Moto2.

Molto più in difficoltà il compagno di squadra, Lorenzo Baldassarri. Infatti il leader del campionato, non siè mai espresso al massimo ad Austin e nel turno odierno l’ha dimostrato. Domani, dalla quindicesima casella, è chiamato ad una prova di maturità, importante per capire le sue ambizioni per il titolo iridato.

Gli altri italiani sono tutti in fila e tra i due piloti del Team di Sito Pons. Corsi è nono, Marini decimo con la SKy Racing Team VR46, Locatelli undicesimo, il rookie Bezzecchi dodicesimo e Di Giannantonio tredicesimo.

Austin, Gran Premio delle Americhe – Classifica qualifiche Moto2

Immagine in evidenza: © MotoGP.com

Non ci sono commenti