MotoE distrutte dal fuoco. La stagione rischia di non partire
14 Marzo 2019 - 10:04
|




Questa notte a Jerez de la Frontera, sede della seconda delle tre sessioni pre-stagionali previste per la neonata MotoE, uno spaventoso incendio si è propagato all’interno del paddock del circuito andaluso. Per fortuna nessun addetto ai lavori ha riportato danni o ferite, ma le uniche ad aver sofferto queste fiamme sono state la struttura dedicata e le Energica Ego in essa contenute. Tutte le moto sono andate in fumo, costringendo così a cancellare le giornate di test previste per oggi e domani.

Ancora sono da accertarsi le cause di questo incendio, mentre di certo c’è il fatto che le prime moto elettriche costruite per la Coppa del Mondo, che sarebbe partita a inizio maggio, sono andate tutte distrutte, mettendo così a rischio la disputa del campionato stesso, o almeno della partenza.

Saranno settimane intense in casa Energica per tornare a fornire le 18 moto ai contendenti al titolo, prima della tappa inaugurale del campionato full electric, che si terrà proprio a Jerez il prossimo 5 maggio.

Di seguito vi riportiamo alcune foto provenienti dai social, che mostrano l’incendio divampato nella notte spagnola.

Immagine in evidenza: © Red Bull KTM Factory / Twitter Page



Non ci sono commenti