Neuville e Tanak finiscono KO al fotofinish, Ogier conquista il sesto titolo in Australia
Vittoria di tappa per Jari-Matti Latvala, con Toyota campione nel costruttori




Rally Australia 2018
18 Novembre 2018 - 9:57

Continua la marchia trionfale di Sebastien Ogier verso i nove titoli mondiali di Sebastian Loeb. Si attendeva un finale al cardiopalma nell’ultimo Rally d’Australia e i responsi non hanno tradito le attese, regalando agli appassionati una delle conclusioni più belle ed emozionanti da quanto esiste il mondiale rally.

Grazie al quinto posto conquistato a Coffs Harbur, infatti, il francese di casa M-Sport è riuscito a completare una rimonta quasi disperata, partita dallo zero in casella rimediato in Portogallo, conquistando probabilmente il suo titolo più bello da quando corre nel WRC. Week-end invece estremamente deludente per Thierry Neuville e Ott Tanak, visto che entrambi non sono riusciti a conquistare un titolo che avrebbe rotto la tradizione dei piloti francesi nelle ultime stagioni.

Il belga, mai in lotta per le posizioni di vertice durante il fine settimana, ha commesso un errore durante la speciale 21, danneggiando irreparabilmente la propria i20. Discorso diverso invece per l’estone di casa Toyota, in testa fino alla speciale 20, ma autore di uno svarione che gli è costato il rally. Il ritardo in classifica, in ogni caso, non permetteva all’alfiere della Toyota di sperare concretamente nel campionato (Ogier ha preferito un approccio cauto durante tutta la tre giorni, evitando rischi inutili.ndr).

Il francese, grazie a questo titolo, chiude nel migliore dei modi la propria parentesi con team M-Sport, conquistando due titoli mondiali con una squadra praticamente privata. Una bella soddisfazione per un pilota che affronterà il prossimo campionato con la casacca di Citroen. Per quanto riguarda il costruttori, invece, Toyota è riuscita nell’impresa di chiudere in vetta alla classifica, conquistando il primo piazzamento alla seconda stagione WRC. Una bella iniezione di fiducia in vista del 2019.

Tornando alla gara, Jari-Matti Latvala si è aggiudicato la corsa dopo il clamoroso errore di Ott Tanak, seguito da Hayden Paddon e Mads Ostberg. Quarto Esapekka Lappi, seguito appunto da Sebastien Ogier, Elfyn Evans e Craig Breen. Da notare che il francese di casa M-Sport ha conquistato i cinque punti addizionali della power stage.

Appuntamento a gennaio per il Rally di Monaco, primo round di una stagione 2019 che si preannuncia emozionante e ricca di colpi di scena.

Non ci sono commenti