Newgarden continua a dominare a Detroit: la pole di gara 2 è sua
02 Giugno 2019 - 19:02
|
Il pilota del team Penske è stato il più veloce del gruppo 1 e partirà davanti a Rossi. Sorprendente terza posizione per Veach




BELLE ISLE – Josef Newgarden ha voluto ribadire con forza di essere il pilota più forte in questa stagione della NTT IndyCar Series, e dopo aver perso la vetta del campionato alla 500 Miglia di Indianapolis si è subito ripreso ciò che aveva perduto grazie alla vittoria di gara 1 a Detroit. Il pilota del team Penske però non si è seduto sugli allori, e ha dato spettacolo anche nelle qualifiche della seconda corsa sul circuito cittadino di Belle Isle.

Con un grandissimo giro in 1’14.8607, Newgarden ha conquistato la pole position e partirà davanti a tutti in gara 2. Alle spalle del campione IndyCar 2017 ci sarà Alexander Rossi, secondo sul traguardo ieri dopo essere stato più veloce di tutti in qualifica. Il pilota dell’Andretti Autosport è stato il migliore del suo gruppo di qualifica, ma Newgarden è riuscito a fare meglio di lui. Dietro ai due dominatori del weekend di Detroit partirà Veach, compagno di squadra di Rossi reduce dall’ottavo posto di gara 1. Quarto Herta, come al solito brillante sul giro secco.

 

Harding-Steinbrenner Racing/Official Twitter

 

Buona prestazione per Hinchcliffe, che prenderà il via della seconda corsa di gara 2 dalla quinta posizione. Sesto posto per Dixon, chiamato a riscattarsi dopo aver terminato la gara di ieri contro il muro di curva 6. Per l’ennesima volta in questa stagione, i piloti del Chip Ganassi Racing partiranno uno dopo l’altro: Rosenqvist si è infatti classificato settimo. Ottava posizione per O’Ward, secondo miglior pilota motorizzato Chevrolet dopo il poleman Newgarden. Solo undicesimo Power, mentre è andata ancora peggio a Pagenaud, che si è classificato quattordicesimo pagando a caro prezzo il fatto di non essersi migliorato nel secondo tentativo con le gomme alternate.

Da segnalare che Rahal sarà costretto a partire ultimo a causa di cronici problemi al cambio che non gli hanno permesso di spingere al massimo durante le qualifiche. Va inoltre aggiunto che la sessione di prove ufficiali è stata interrotta per una cinquantina di minuti a causa di una fuoriuscita d’acqua dalle barriere di curva 6, con Leist che ha rischiato grosso passando sopra al liquido.

L’appuntamento con gara 2 di Detroit è fissato per le ore 21.40. La gara verrà irradiata sulla piattaforma streaming DAZN.

 

 

 

Immagine in evidenza: ©Team Penske/Official Twitter



Non ci sono commenti