Niki Tuuli vince la prima gara di MotoE e ottiene l’hat-trick
07 Luglio 2019 - 10:42
|
GP Germania




La prima storica gara di MotoE è stata breve ma intensa. Niki Tuuli è il primo a firmare il libro dei vincitori della nuova Coppa del Mondo di moto elettriche. Il pilota finlandese non ha avuto una buona partenza in cui è scivolato dal primo al quarto posto nelle prime decine di metri. Il rider di Ajo Motorsport, dopo qualche carenata con gli avversari, ha ricavato lo spazio giusto per sopravanzarli e riportarsi davanti al gruppo. Tuuli aveva iniziato ad accumulare un discreto vantaggio anche sugli inseguitori, poco prima che la gara venisse interrotta.

La bandiera rossa, causata dalla caduta di Lorenzo Savadori al sesto giro, ha costretto la direzione gara a terminare la corsa con un giro di anticipo. La classifica finale della gara è quindi quella del quinto giri con Tuuli che, oltre alla vittoria, ha ottenuto anche il giro veloce. Lo scandinavo ha quindi registrato anche il primo hat-trick di questo campionato. Dietro di lui Bradley Smith, il quale però era stato sopravanzato da Mike Di Meglio nel corso del sesto giro. La chiusura anticipata della gara ha giovato la posizione finale dell’inglese rispetto a quella del francese, che ha visto vanificare il sorpasso.

Quarta posizione per Hector Garzo rimasto sempre ai margini del podio ad osservare gli avversari, in attesa del momento giusto per prendere posizione. Momento mai arrivato e che lo costringe a portare a casa solo 13 punti. Quinta piazza per il primo degli italiani con Matteo Ferrari e la sua Ego Corsa del team di Gresini. L’italiano, dopo i primi due giri non entusiasmanti, ha scavalcato diversi avversari portandosi così al quinto posto mantenuto fino al traguardo.

Dietro l’italiano Alex de Angelis ha avuto la meglio su Xavier Simeon, dopo che i due si sono rifilati qualche carenata e ruotata nel corso della gara. Più staccato Eric Granado, seguito da Sete Gibernau al nono posto. Lo spagnolo apre un gruppo abbastanza con cinque piloti racchiusi in circa sei decimi. Questo gruppo di mischia è stato uno dei più attivi in termini di sorpasso nel corso della gara. A chiudere la top ten Nicolas Terol che ha preceduto di un decimo Mattia Casadei e di due Niccolo Canepa.

Immagine in evidenza: © Ajo Motorsport / Twitter



Non ci sono commenti