Prima vittoria stagionale per Nikita Troitckii nella Gara3 a Zandvoort
15 Luglio 2018 - 12:20
|
Il russo beneficia di un drive through inflitto a Ticktum per andare a vincere prima dell'interruzione con la bandiera rossa. Zhou e Daruvala sul podio

Nikita Troitckii vince Gara3 della Formula 3 European Championship a Zandvoort e ottiene la sua prima vittoria stagionale, lui che è all’esordio in questa categoria, in un modo rocambolesco grazie anche ai vari interventi della Safety Car e ad un Drive Through che ha visto coinvolto Dan Ticktum, leader della gara nella sua prima metà.

La Safety Car viene subito chiamata in causa dopo la partenza per il ritiro di Ben Hingeley con la sua vettura rimasta a bordo pista. Ticktum è rimasto al comando dopo la partenza dalla pole position davanti a Troitckii e Zhou, mentre Juri Vips dalla seconda posizione sulla griglia di partenza è scivolato in fondo allo schieramento. Subito dopo la ripartenza arriva la doccia fredda per Ticktum, al quale viene inflitto un Drive Through per jump start, che dalla testa della gara lo porta in fondo alla classifica, per poi ritirarsi dalla gara invece di proseguire in coda al gruppo.

Al 12° giro la Safety Car è stata nuovamente chiamata in causa per via dell’incidente di Julian Hanses, che con la sua Ma-Con è andato lungo alla curva 12 non riuscendo a evitare l’impatto con le barriere. Ma le operazioni per rimuovere la vettura non sono andate come da programma, visto che la gru che doveva sollevare la monoposto non è riuscita a raggiungere la collinetta dove era la monoposto di Hanses, e la vettura dei commissari si è poi impantanata nella via di fuga non riuscendo a effettuare le operazioni di recupero in modo adatto.

A questo punto la Direzione gara a deciso di esporre la bandiera rossa e di terminare in anticipo la gara, con Troitckii che festeggia la sua prima vittoria in Formula 3 davanti a Guan Yu Zhou, che col secondo posto di oggi diventa il nuovo leader del campionato. Terzo posto per Jehan Daruvala che porta così due Carlin sul podio; Marino Sato e Fabio Scherer con le Motopark completano la Top-5 in quarta e quinta posizione, con Alex Palou alle loro spalle in sesta posizione. Settimo posto per Ferdinand Habsburg davanti a Jonathan Aberdein, 8° davanti ad Artem Petrov e Enaam Ahmed, che in questo weekend difficile riesce a conquistare almeno un punto. Indietro i piloti della Prema  Mick Schumacher, Ralf Aron e Marcus Armstrong, protagonisti nella giornata di ieri e oggi penalizzati da una pessima qualifica.

Come detto, Guan Yu Zhou va in testa al campionato con 141 punti, approfittando degli 0 collezionati oggi dai suoi avversari, con Armstrong a 131, Aron a 126,5 e Ticktum a 118.



Non ci sono commenti