Pubblicata la entry list ufficiale dei test al COTA. Ben 25 macchine in pista: c’è anche Castroneves
11 Febbraio 2019 - 19:44
|
La IndyCar è pronta per i test sul circuito di Austin. Unica assente la DragonSpeed: Harding Steinbrenner porterà una sola monoposto




E’ ormai tutto pronto in vista del debutto della IndyCar al Circuit of the Americas. Domani e dopodomani la categoria a stelle e strisce disputerà un’importante sessione di prove collettive, in quello che sarà l’evento di benvenuto diAustin alla IndyCar e l’ultima occasione nella quale i team potranno provare assieme.

Le due giornate di test saranno quindi molto preziose, perché permetteranno a tutti i piloti e le squadre della serie di conoscere al meglio la pista del COTA per prepararsi al meglio per la gara che si terrà il 24 marzo. Non solo: grazie alla presenza alle prove invernali di tante monoposto, ben venticinque, le squadre potranno fare dei raffronti con gli avversari, sebbene nessuno possa conoscere nel dettaglio il programma di lavoro altrui e i carichi di carburante utilizzati per girare in pista.

Andretti Autosport/Official Facebook

Nei giorni scorsi è stata resa nota la lista dei partecipanti ai test di Austin. Come detto prima, in tutto ci saranno 25 piloti di dodici team diversi. Alle prove non sarà presente DragonSpeed, come abbiamo anticipato ieri. In Texas ci sarà l’Harding Steinbrenner, che aveva saltato i test privati di Laguna Seca. La piccola compagine americana non schiererà però entrambe le vetture, ma ne userà solo una, con Colton Herta al volante. Da segnalare inoltre che al COTA ci sarà in azione anche Helio Castroneves, che sfrutterà i due giorni di prove invernali per iniziare il lavoro di avvicinamento al GP di Indianapolis e alla Indy 500, gare alle quali parteciperà con la quarta vettura del team PenskeJuncos Racing deve invece ancora annunciare il pilota che avrà il compito di portare in pista la macchina della squadra argentina nei prossimi due giorni.

Di seguito vi riportiamo la entry list dei test al COTA:

AJ Foyt Racing  (2): Tony Kanaan, Matheus Leist

Andretti Autosport (4): Alexander Rossi, Ryan Hunter-Reay, Marco Andretti, Zach Veach

Arrow Schmidt Peterson Motorsports (2): James Hinchcliffe, Marcus Ericsson

Carlin Racing (2): Max Chilton, RC Enerson

Chip Ganassi Racing (2): Scott Dixon, Felix Rosenqvist

Dale Coyne Racing (2): Sebastien Bourdais, Santino Ferrucci

Ed Carpenter Racing (2): Spencer Pigot, Ed Jones

Harding Steinbrenner Racing (1): Colton Herta

Juncos Racing (1): TBA

Meyer Shank Racing (1): Jack Harvey

Rahal Letterman Lanigan (2): Graham Rahal, Takuma Sato

Team Penske (4): Will Power, Josef Newgarden, Simon Pagenaud, Helio Castroneves

Immagine in evidenza: ©Andretti Autosport/Official Twitter



Non ci sono commenti