RACC Day 1: Mikkelsen vola con la i20 Coupé
Il norvegese la spunta sulla "truppa" durante la prima tappa. Secondo Ogier a 1,4 secondi, terzo Meeke




Rally Spagna 2017
06 ottobre 2017 - 23:17

Si è con concluso il primo giorno di gara della tappa spagnola del WRC. Oggi i piloti si sono iniziati a confrontare anche con un terreno unico nel mondiale visto che la doppia superficie asfalto-terra rende la gara ancora più indecisa, le varie scelte di set-up faranno la differenza durante la gara.

Alla fine della giornata troviamo in testa un sorprendente Andreas Mikkelsen, al debutto con la Hyundai i20 Coupé, dimostrando di essere a suo agio con la macchina, sin dallo start,  progredisce di prova in prova portandosi davanti per soli 1,4 secondi, dopo una serrata battaglia con Mads Ostberg durante il pomeriggio. Il norvegese, inoltre, fresco di contratto biennale con Hyundai, non potrebbe essere più carico e motivato di così in questa gara.

Secondo Sebastian Ogier, anch’egli in progressione durante la giornata paga una mattina passata, in parte, a pulire le strade a chi partiva dietro, ha comunque spinto tanto nel secondo giro di prove così da poter chiudere il “gap” con l’ex- compagno di squadra.

Terzo Kris Meeke, finalmente, di nuovo in in corsa per la vittoria, autore di una prima giornata ottima con vari scratch segnati ed un ritmo interessante, l’unico a tenere il passo dei primi due.

Quarto Ott Tanak sempre all’attacco, ma anche per lui la giornata non è stata semplice con molte “toccatine” ed un problema ai freni nei tratti asfaltati, che oggi erano un terzo della gara, tenterà comunque di attaccare nelle tappe successive visto il distacco contenuto.

Quinto Mads Ostberg, autore di una giornata da incorniciare che sembra quasi sfumata proprio sull’ultima PS dove, a causa di un problema di polvere, ha perso diversi secondi passando in quinta piazza, ma sappiamo bene che Mads non si dà per vinto e tornerà con la voglia di lottare per posizioni di vertice già da domani.

Sesto Dani Sordo che sembra ancora essere perseguitato dalla sfortuna e dopo una serie di rally no continuano i problemi per lui, pur spingendo per tutto il giorno soffre di carenza di  trazione che lo portano a 10 secondi dalla vetta.

Settimo Neuville, disastrosa la sua prima giornata, dovuta a problemi nelle sezioni in asfalto ed a modifiche al differenziale durante le prove speciali che hanno portato in confusione sia Thierry e Nicolas Gilsou, arrivando a fine giornata con le gomme praticamente “stampo”, dovuto anche ad un errore dovuto all’utilizzo delle gomme più morbide messe a disposizione da Pirelli.

Chiudono la Top 10 Juho Hanninen, di nuovo piombato nell’anonimato dopo l’ottima prestazione tedesca, Lefebvre e Lappi. Fuori dai giochi sia per la gara che per il mondiale Jari Matti Latvala che è stato afflitto, un’altra volta, da problemi alla sua Toyota Yaris WRC.

Appuntamento a domani con una seconda tappa con il ritorno dell’asfalto ed una classifica che potrebbe essere ancora una volta bruscamente scombussolato la classifica come oggi.

Non ci sono commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: