Raikkonen si congeda dalla Ferrari: “Non voglio essere il vostro ultimo campione”
Il pilota finlandese, che l'anno prossimo correrà con l'Alfa-Romeo Sauber, ha salutato la scuderia italiana. Dedica speciale anche per Vettel: "E' stato bello lavorare con te, amico"




23 Dicembre 2018 - 13:30

Il 2019 sarà un anno speciale per Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese, a 39 anni si appresta a vivere un nuovo capitolo della sua carriera, e avrà il compito di far crescere l’Alfa Romeo-Sauber e il compagno di squadra Antonio Giovinazzi.

Dopo cinque stagioni passate in Ferrari, con l’apice della vittoria conquistata nel GP degli Stati Uniti 2018, Iceman lascia la scuderia di Maranello per affrontare quella che probabilmente sarà la sua ultima sfida in Formula 1.

Scuderia Ferrari/Official Facebook

Alla convention di Natale che si è tenuta alla presenza del personale della Ferrari, Raikkonen si è ufficialmente congedato dal team che gli ha permesso di conquistare il suo unico titolo piloti in carriera nel 2007.

Prima di lasciare ufficialmente il Cavallino Rampante, il pilota finlandese ha voluto fare una dedica speciale alla scuderia italiana: “Ci tengo a dirvi che non voglio restare il vostro ultimo campione del mondo. Spero che possiate vincere il titolo l’anno prossimo, perché vi meritate questo riconoscimento”.

Nei giorni precedenti Raikkonen aveva inoltre personalmente ringraziato Vettel per l’ottimo rapporto di lavoro avuto negli ultimi cinque anni. Con un post sul suo profilo Instagram, l’ex pilota della McLaren ha mostrato un’immagine nella quale lui e Vettel si scambiavano i caschi, corredata da un messaggio: “E’ stato bello lavorare con te, amico”.

Immagine in evidenza: ©Scuderia Ferrari/Official Twitter

Non ci sono commenti