Robert Shwartzman batte Lundgaard e conquista la pole position a Barcellona
10 Maggio 2019 - 19:07
|
Il russo della Prema conquista la prima pole position della nuova Formula 3. Con Armstrong e Daruvala la Prema piazza i suoi tre piloti nelle prime quattro posizioni. Indietro Pulcini




La prima pole position nella storia della nuova Formula 3 va a Robert Shwartzman, che grazie ad un’ottima qualifica domani partirà davanti a tutti nella Feature Race a Barcellona. Il pilota russo ha fermato il cronometro sull’1:31.975 dopo una qualifica in cui ha dettato il passo dall’inizio del turno, riuscendo poi con quel giro finale ad avere la meglio su Christian Lundgaard che dopo una prima metà di sessione sottotono, nei minuti finali di prove si era portato davanti a tutti prima che Shwartzman riuscisse a tornare in testa, andando a conquistare i primi 4 punti del campionato e relegando il danese della ART Grand Prix alla seconda posizione sulla griglia di partenza nella gara di domani.

Oltre Shwartzman, che ha inflitto pesanti distacchi al resto dello schieramento ad eccezione di Lundgaard, la Prema ha disputato delle ottime qualifiche anche con gli altri due piloti andando a completare l’intera seconda fila grazie al terzo tempo di Marcus Armstrong e al quarto di Jehan Daruvala, con la scuderia italiana che porta le loro tre monoposto nelle prime quattro posizioni. Ottimo impatto in Formula 3 anche per Logan Sargeant, pilota americano della Carlin, che ha chiuso al quinto posto a sei decimi di ritardo dalla pole position confermandosi veloce dopo essere stato tra i primi anche nelle prove libere della mattina. Positiva la qualifica anche per Simo Laaksonen, che chiude sesto e conferma di andare forte a Barcellona, come visto l’anno scorso in GP3 dove si era qualificato tra i primi proprio come accaduto oggi. Piuttosto attardati gli altri piloti della ART Grand Prix, con David Beckmann e Max Fewtrell capaci solo nelle battute finali di risalire la classifica per chiudere rispettivamente in settima e ottava posizione, staccati di 8 decimi dal polemen; un tempo simile a quello di questi ultimi due piloti lo ha realizzato Alex Peroni, capace di issarsi in nona posizione con la sua Campos. Yuki Tsunoda (Jenzer) chiude la Top-10 precedendo un altro pilota del Red Bull Junior Team Juri Vips, che dopo delle ottime prove libere in qualifica non è riuscito a fare meglio dell’undicesima posizione finale.

Qualifiche difficili per i piloti italiani, con Leonardo Pulcini che ha vissuto un venerdì difficile e domani scatterà dalla 16° posizione accusando un ritardo di oltre un secondo su un circuito dove proprio un anno fa conquistava la pole position; peggio è andata ad Alessio Deledda che non ha potuto neanche fare un giro visto che dopo pochi minuti è stato costretto a parcheggiare la sua Campos in curva 2 per un problema tecnico che ha anche costretto i commissari di gara ad esporre la bandiera rossa per pochi minuti. L’appuntamento con la prima Feature Race della Formula 3 è per domani alle h.10:15.

© Prema Team / Official Twitter Page

Immagine in evidenza: © fiaformula3.com

Non ci sono commenti