Rosberg: “Vettel sente la pressione. Lui e la Ferrari devono migliorare”
L'ex pilota della Mercedes: "L'anno scorso lui e la squadra hanno fatto troppi errori"




30 Gennaio 2019 - 19:54

Sebastian Vettel e la Ferrari hanno tutto il potenziale umano e tecnico necessario per mettere da parte il deludente epilogo del mondiale 2018 e puntare a vincere i titoli piloti e costruttori 2019. Per centrare il traguardo più ambito devono però fare dei progressi nella gestione della pressione nei momenti clou.

Questo è il parere di Nico Rosberg, che in una recente intervista ai colleghi inglesi di Sky ha detto: “La pressione su Vettel c’è, ed è evidente. Penso che la sentisse anche l’anno scorso, ed è anche naturale perché un pilota della Ferrari ha sempre gli occhi di tutti puntati addosso. Vettel è sotto pressione, ma ha solo bisogno di mettere tutto assieme e di fare un buon lavoro. Deve migliorare, e anche la squadra deve fare dei progressi. L’anno scorso lui e il team hanno fatto troppi errori, e hanno perso la possibilità di vincere. Adesso sono cambiate molte cose in Ferrari, con il cambio al vertice e l’arrivo di Binotto al posto di Arrivabene, e la presenza di Leclerc sull’altra macchina. Vettel potrebbe trarre beneficio da questo rinnovamento, ma potrebbe anche subirne lo scotto. Sarà interessante vedere cosa succederà“.

Immagine in evidenza: ©Scuderia Ferrari Media Center

Non ci sono commenti