Sarà Chris Hemsworth a dare il via della 500 Miglia di Indianapolis
L'attore hollywoodiano sarà lo starter d'eccezione della gara più importante della Verizon IndyCar Series




Indy 500
14 maggio 2018 - 20:30

La 500 Miglia di Indianapolis è l’evento più importante della stagione della Verizon IndyCar Series, oltre a essere una delle corse di maggior prestigio nel panorama mondiale dell’automobilismo. Tutti i piloti vogliono correre la 500 Miglia di Indianapolis, e tantissimi appassionati sognano di assistere dal vivo alla gara almeno una volta alla gara più prestigiosa del motorsport americano.

Come sempre a fare da contorno alla 500 Miglia di Indianapolis c’è anche la presenza di diverse celebrità, una delle quali assumerà un ruolo di grande rilievo nell’edizione numero 102 della Indy 500. Nella giornata di oggi è infatti stato ufficializzato che lo starter d’eccezione della gara sarà Chris Hemsworth, attore hollywoodiano famosissimo per aver interpretato il ruolo di Thor nei film incentrati sull’universo Marvel. Hemsworth, che è un appassionato di motorsport, ha anche recitato la parte di James Hunt nel film Rush, la pellicola di Ron Howard che ha raccontato in versione cinematografica il leggendario duello fra Hunt e Lauda nel mondiale di Formula 1 1976. La presenza dell’attore australiano è stata propiziata dalla TAG Heuer, sponsor dei Hemsworth e della IndyCar.

 

 

“Sono veramente eccitato per la Indy 500 di quest’anno – ha dichiarato Hemsworth, apparso elettrizzato per l’opportunità di sventolare la bandiera verde che darà il via della gara più importante della IndyCar – Come ambasciatore TAG Heuer e fan del motorsport, mi sento incredibilmente onorato di aver ricevuto il privilegio di agitare la bandiera verde. Sarà un momento veramente entusiasmante e sono felice di essere qui con TAG Heuer”.

La 500 Miglia di Indianapolis è la gara più importante del mondo e l’evento sportivo più grande del pianeta, perciò è giusto che a dare il via della corsa sia una figura riconosciuta e apprezzata in tutto il mondo – ha detto Doug Boles, presidente dell’Indianapolis Motor Speedway – Chris è un fan genuino dei motori, e accoglierà con piacere l’esperienza della 500 Miglia di Indianapolis. Sono sicuro che si divertirà a vedere sfrecciare le 33 monoposto in prima linea, guardandole dalla nostra meravigliosa struttura”.

Non ci sono commenti