Simon Pagenaud vince ad Indianapolis. Seguono RHR e Castroneves
11 Maggio 2014 - 13:14
|

Simon PagenaudSPEEDWAYSimon Pagenaud vince la quarta gara stagionale del campionato Indycar 2014, la prima in assoluta svolta nel circuito interno dell’ovale di Indianapolis. Dietro al pilota francese si sono piazzati Ryan Hunter-Reay ed Helio Castroneves.

Il Gran Premio di Indianapolis è alla sua prima edizione, e si è corso nel circuito usato dalla Formula 1 prima e dalla MotoGP poi (anche se in senso antiorario per le due ruote), con qualche modifica, come l’ultima curva: l’ovale viene risparmiato per la sua totalità, rettilineo del traguardo a parte, mentre in Formula 1 veniva usata una delle due sopraelevate.

CrashPartenza da fermo stile Formula 1 e subito il primo e forse l’unico vero colpo di scena: Saavedra, in pole position, resta fermo sulla propria piazzola. La partenza viene considerata valida e tutti i piloti delle prime file riescono a sfilarlo, ma Munoz, partito dalle retrovie, lo centra in pieno distruggendo le vetture. Anche Aleshin non riesce ad evitare il caos, e distrugge la sua macchina contro quella di Saavedra.

Dopo il caos iniziale Jack Hawksworth, pilota di Bryan Herta, prede il comando della gara davanti a Pagenaud. Il rookie, dopo aver soffiato il posto a Filippi ad inizio stagione, riesce a tenere la testa della corsa per buona parte di essa, ma dopo la prima sosta non è riuscito a restare al comando, causa anche una strategia ai box non proprio azzeccata.

EJA_0474Sfortunato James Hinchliffe: il “sindaco” è stato colpito da un detrito in uno dei tanti contatti di gara, procurandogli la probabile frattura del setto nasale. E’ andata bene invece a Sato, che in un contatto, avvenuto davanti a lui in un restart, si è visto un detrito colpirgli in pieno il casco, ma senza alcuna conseguenza per il giapponese, giunto poi nono al traguardo.

Ottima gara di Servia, in testa fino a tre giri dalla fine, ma poi è costretto a fare uno Splash and Go per poter terminare la gara solo dodicesimo. Nessuna difficoltà quindi per Pagenaud, ottimo stratega a Indy.

Si torna in pista la prossima settimana per le qualifiche della Indy 500, che si svolgerà domenica 25 Maggio, insieme al Gran Premio di Monaco.

PARTENZA

 

CLASSIFICA GRAND PRIX OF INDIANAPOLIS

Pos. Car # Driver Laps Running / Reason Out
1 77 Simon Pagenaud 82 Running
2 28 Ryan Hunter-Reay 82 Running
3 3 Helio Castroneves 82 Running
4 11 Sebastien Bourdais 82 Running
5 83 Charlie Kimball 82 Running
6 8 Ryan Briscoe 82 Running
7 98 Jack Hawksworth (R) 82 Running
8 12 Will Power 82 Running
9 14 Takuma Sato 82 Running
10 10 Tony Kanaan 82 Running
11 19 Justin Wilson 82 Running
12 16 Oriol Servia 82 Running
13 18 Carlos Huertas (R) 82 Running
14 25 Marco Andretti 82 Running
15 9 Scott Dixon 82 Running
16 2 Juan Pablo Montoya 81 Running
17 67 Josef Newgarden 80 Running
18 41 Martin Plowman (R) 80 Running
19 20 Mike Conway 58 Mechanical
20 27 James Hinchcliffe 56 Contact
21 15 Graham Rahal 50 Contact
22 26 Franck Montagny 47 Contact
23 17 Sebastian Saavedra 0 Contact
24 34 Carlos Munoz (R) 0 Contact
25 7 Mikhail Aleshin (R) 0 Contact



Non ci sono commenti