Tante novità per il 2019 del Mondiale Turismo. Nuovo sistema di punti, esordio per la Malesia in calendario
05 Dicembre 2018 - 21:43
|




Nel FIA World Motor Sports Council di oggi, tenutosi a San Pietroburgo in Russia, sono state diramate quelle che saranno le novità per la seconda stagione del FIA World Touring Car Cup, il nuovo mondiale turismo nato dalla fusione del WTCC e del TCR International. Modificato il sistema di punteggio, molto più facile da ricordare per gli appassionati, ma anche gli addetti ai lavori. Questo punterà a rendere importante entrambe le qualifiche e ancora di più la lotta per le posizioni di media bassa classifica in ogni gara. Inoltre è stato annunciato il nuovo calendario che vedrà una sola gara in Cina, ma l’arrivo della Malesia che per la prima volta ospiterà il mondiale. Limitazioni, per lo schieramento delle vetture, sono state imposte per rendere più equilibrata la lotta tra i costruttori.

Partendo dal sistema dei punteggi, dal prossimo anno non ci saranno più tre differenti sistemi di assegnazione del punteggio in base alla gara disputata, bensì tutte e tre le corse del week-end assegneranno lo stesso numero di punti nelle medesime posizioni. Il nuovo sistema, inoltre, permetterà non più ai primi dieci, ma ai primi 15, di conquistare punti. In più non solo la Qualifica 2 assegnerà i punti ai primi 5, ma ci sarà la novità anche per la Qualifica 1, nonostante le due sessioni mantengano il format visto in questa stagione, ovvero una sessione singola nella prima e tre sessioni shoot-out nella seconda. Questo nuovo punteggio, non è una novità assoluta, infatti riprende quello utilizzato in MotoGP

Punteggio Gara
25 / 20 / 16 / 13 / 11 / 10 / 9 / 8 / 7 / 10° 6 / 11° 5 / 12° 4 / 13° 3 / 14° 2 / 15° 1

Punteggio Qualifiche
5 / 4 / 3 / 2 / 1

Tra le novità c’è anche quella del calendario, che rispetto alla passata stagione non vede sostanziali cambiamenti, se non in termini di date. Quel che più salta all’occhio è la conferma di Ningbo come unica gara cinese, mentre a prendere il posto di quella di Wuhan sarà la Race of Malaysia a Sepang, la quale sarà anche l’atto conclusivo della stagione, strappando lo scettro a Macao.

Calendario 2019

Marrakesh, Marocco – 7 Aprile
Hungaroring, Ungheria – 28 Aprile
Slovakiaring, Slovacchia – 12 Maggio
Zandvoort, Paesi Bassi – 19 Maggio
Nurburgring Nordschleife, Germania – 22 Giugno
Vila Real, Portogallo – 7 Luglio
Ningbo, Cina – 15 Settembre
Suzuka, Giappone, 27 Ottobre
Macao, Macao – 17 Novembre
Sepang, Malesia – ?

Per quanto concerne le vetture schierate in pista è stato posto l’obbligo di un massimo di quattro vetture per costruttore, le quale devono essere distribuite equamente in due team. Non sarà più possibile assistere alla situazione vista nel 2018 con le tre Honda Civic del team Munnich Motorsport.

Immagine in evidenza: © FIA WTCR Oscaro / Facebook Page

Non ci sono commenti