Test Valencia, Day 2 | Un Baldassarri velocissimo si mette dietro Oliveira e Corsi
08 Febbraio 2018 - 15:56
|
I nuovi colori beneficiano al pilota della VR46 Academy, che fa il ritmo nel mercoledì valenciano. Il portoghese della KTM è subito dietro

Il secondo giorno di test al Ricardo Tormo di Valencia termina con una bella prestazione dei piloti italiani, che monopolizzano il podio virtuale di questa prima sessione pre-stagionale. In testa alla classifica troviamo Lorenzo Baldassarri con la Kalex del team Pons HP40, che ha fermato il cronometro sull’1’36″149. Il pilota della VR46 Riders Academy si è messo dietro uno dei favoriti nella lotta per la conquista del titolo, ovvero Miguel Oliveira, che con la sua KTM si è preso meno di due decimi dal collega italiano.

Positiva anche la prova di Simone Corsi, che come Baldassarri ha cambiato casacca (e moto) per questa nuova stagione di Moto2 passando al Tasca Racing. Il romano ha preceduto di due decimi le due kalex targate Dynavolt Intact GP di Marcel Schrotter e Xavi Vierge e il connazionale Mattina Pasini (Italtrans).

Ottava posizione per l’altra KTM ufficiale di Brad Binder, anche lui favorito nella battaglia per l’iride. L’ex rookie campione del mondo di Moto3 è subito dietro Hector Barbera, ritornato proprio quest’anno nella classe di mezzo del Motomondiale. Fabio Quartararo (Speed Up) e Isaac Viñales (SAG Team) chiudono la Top 10, mentre il rookie tricolore Romano Fenati è subito dietro in 11° posizione.

Nel corso della giornata Jorge Navarro (Federal Oil Gresini Moto2) è stato vittima di una caduta in mattinata, che non gli ha permesso di scendere in pista nel pomeriggio. E’ iniziata l’avventura in Moto2 anche per Joe Roberts e il team NTS RW Racing GP, in sella all’omonimo prototipo al debutto nella categoria. Il californiano è l’unico americano a correre nel Motomondiale nel 2018.



Non ci sono commenti