Thriller Motegi: Bezzecchi al fulmicotone su Dalla Porta e Binder, a terra Martin
Arrivo in volata per i due italiani seguiti dal sudafricano. Disastro per Martin, scivolato. Ottimo Dennis Foggia quarto




GP Giappone
21 Ottobre 2018 - 9:46

Finale da brividi in Moto3, con Marco Bezzecchi che è riuscito ad ottenere una clamorosa e risicatissima vittoria sul circuito di Motegi. Soli 41 millesimi tra lui e Dalla Porta e Binder, praticamente appaiati, che hanno completato il podio. Gara di attacco nei primi cinque giri e di gestione gomme nella seconda parte, con Bez che ha dovuto fare spalle larghe e difendersi alla meglio dagli attacchi degli avversari. Determinante l’uscita dall’ultima circa, che ha permesso a Marco di conquistare la vittoria e riscattare il disastro della Thailandia. Chi invece incombe in un disastro è il rivale mondiale Martin che, a sei giri dal termine, inceppa in una caduta e riapre clamorosamente il mondiale. Polemiche dello spagnolo sul comportamento degli altri piloti, (in particolare quelli dell’Academy e della KTM) rei, secondo lui, di aver corso con l’obiettivo di rallentato.

Motegi 2018 | Marco Bezzecchi, 1°

Seconda posizione quindi per Dalla Porta, al terzo podio in quattro gare, in uno straordinario momento di forma, sinonimo forse di un 2019 che potrà portare grandi soddisfazioni, il quale beffa per un sol millesimo Darryn Binder, al primo podio in Moto3.

Motegi 2018 | 1 millesimo tra Dalla Porta e Binder

Quarto posto clamoroso per Foggia, che continua a crescere sensibilmente e arriva a ridosso del podio. Quinto McPhee, davanti ad Arbolino, Bastianini e il poleman Rodrigo. Chiudono la top ten il pilota di casa Sasaki e Kornfeil. Gioia anche per Celestino Vietti, che coglie i suoi primi due punti mondiali al debutto con la KTM del team Sky. Delusione per Di Giannantonio e Canet, a terra e non classificati.

Mondiale riaperto in toto, con Martin e Bezzecchi separati ora da un solo punto.

Non ci sono commenti