Ticktum beffa Ilott nelle Qualifiche 1 di Macao
Il campione in carica ottiene il miglior tempo in una sessione piena di incidenti. Schumacher terzo, indietro le altre Prema




15 Novembre 2018 - 10:06

Dan Ticktum inizia il weekend della FIA F3 World Cup nel migliore dei modi, conquistando il miglior tempo nelle Qualifiche 1 sul circuito di Macao, dove l’anno scorso si aggiudicò la gara. L’inglese della Motopark ha ottenuto la miglior prestazione con il tempo di 2:11.004 che gli consegna la pole position provvisoria. Beffato Callum Ilott, autore fin qui di un ottimo weekend di ritorno in F3, che deve accontentarsi del secondo posto a un decimo di ritardo dal pilota del Red Bull Junior Team.
Mick Schumacher chiude le Qualifiche 1 al terzo posto, risultando il migliore tra i piloti della Prema con Jake Hughes che lo segue a meno di un decimo; il leader della F3 asiatica paga però un ritardo di quasi mezzo secondo di ritardo dal suo connazionale Ticktum.
Al quinto posto c’è Yuhi Sekiguchi, alla sua sesta partecipazione a Macao, con oltre sei decimi di ritardo dalla vetta, in modo da avere cinque team diversi nelle prime cinque posizioni.

Le qualifiche 1 sono state però caratterizzate da numerosi incidenti che hanno portato a tre bandiere rosse: il primo a finire a muro è stato Charles Leong, che a 20 minuti dalla fine è andato a sbattere alla curva della Polizia e ha bloccato la pista, costringendo la Direzione gara a interrompere la sessione. Successivamente è stato il suo compagno di squadra della Hitech GP Enaam Ahmed a finire contro le barriere alla stessa curva, in un incidente molto simile a quello di Leong, causando un’altra interruzione a meno di 5 minuti dalla fine della sessione. Alla ripartenza, però, c’è stato un altro incidente con Sena Sakaguchi finito a muro all’ultima curva. Da lì la sessione è stata fermata un’altra volta per poi non essere più ripresa.

Sacha Fenestraz chiude la sessione in sesta posizione davanti al rientrante Joel Eriksson, uno dei più attesi in questa gara capace di chiudere solamente settimo, a sette decimi di ritardo. Chiudono la Top-10 Alex Palou 8°, Ferdinand Habsburg 9° e Sho Tsuboi 10°.

Solo 11° Juri Vips, alla sua prima apparizione ufficiale come pilota del Red Bull Junior Team, che paga quasi un secondo di ritardo dal suo compagno di squadra Ticktum, che è in testa. Indietro anche gli altri piloti della Prema, con Marcus Armstrong 13° davanti a Guan Yu Zhou 14°, mentre peggio hanno fatto Ralf Aron e Robert Shwartzman, rispettivamente 18° e 19°. Positiva, invece, la prova di Sophia Flörsch che ha chiuso in 15° posizione, risultando di gran lunga la migliore in casa Van Amersfoort Racing.

Non ci sono commenti