UFFICIALE: O’Ward firma col Carlin Racing. Parteciperà a 13 gare
08 Marzo 2019 - 11:44
|
Il campione Indy Lights dividerà la monoposto con Kimball e sarà sulla terza macchina della squadra alla 500 Miglia di Indianapolis




Colpo di mercato in extremis per il Carlin Racing. La compagine britannica, alla sua seconda stagione in IndyCar, nella giornata di ieri ha ufficializzato di aver messo sotto contratto per la stagione 2019 uno dei prospetti più interessanti del motorsport americano: Pato O’Ward.

Il pilota messicano, laureatosi campione Indy Lights nel 2018 dopo un duello con il compagno di squadra Colton Herta, doveva correre tutto il campionato IndyCar con l’Harding-Steinbrenner Racing, ma a causa di alcuni problemi di budget la piccola squadra americana ha preferito ridimensionare il suo programma e puntare solo su Herta, risolvendo consensualmente con O’Ward il contratto che li legava sino al termine del 2019. Poco male: dopo un paio di settimane di trattative, il giovane pilota di casa Andretti è riuscito a trovare un sedile nel Carlin Racing e andrà ad affiancare Max Chilton a partire dal secondo evento stagionale, quello del COTA.

O’Ward però non parteciperà a tutte le gare della stagione. Il messicano sarà presente in tredici dei diciassette gran premi del campionato 2019, e dividerà la seconda monoposto del team con Kimball, che prenderà parte solamente a cinque corse. I due saranno in pista contemporaneamente solo alla 500 Miglia di Indianapolis, dove a O’Ward verrà affidata una terza vettura. Nello specifico, le gare a cui il campione Indy Lights prenderà parte saranno le seguenti: COTA, Barber, Long Beach, GP Indianapolis, 500 Miglia di Indianapolis, Detroit 1-2, Road America, Toronto, Iowa, Mid Ohio, Gateway, Portland.

Immagine in evidenza: ©Carlin Racing/Official Twitter



Non ci sono commenti