Un Alonso da record regala la pole alla Toyota
15 Marzo 2019 - 16:22
|
Doppietta giapponese a Sebring con uno spagnolo scatenato, terza la SMP. Dominio Jackie Chan in LMP2




La Toyota non ha avuto rivali nelle qualifiche di Sebring, dove in serata scatterà la 1000 Miglia valida come sesta prova della superstagione 2018-2019. Le vetture giapponesi hanno demolito i precedenti primati sullo storico tracciato della Florida appartenenti all’Audi. La pole position se l’è presa la TS050 Hybrid #8, sulla quale si sono alternati Fernando Alonso e Kazuki Nakajima ( in equipaggio anche Sebastièn Buemi). Lo spagnolo è stato colui che ha fatto la differenza, stampando il nuovo record della pista in 1’40”124, con il quale ha rifilato ben 9 decimi alla vettura #7 di Mike Conway. Successivamente, sono saliti in macchina Nakajima e Lopez che hanno fatto segnare un tempo praticamente identico: 1’40”513 per il nipponico, di soli 31 millesimi più rapido dell’argentino. Questo significa che la Toyota #8 ha ottenuto la pole con un tempo medio di 1’40”318, di circa mezzo secondo più rapida della gemella.

Le altre sono lontanissime: la BR1 AER #17 dell’SMP Racing ha conquistato la terza piazza con l’equipaggio Sarrazin-Sirotkin-Orudzhev, ma con un ritardo pari a 2”412 millesimi, il che rende impensabile una lotta in gara con le ibride al netto di rotture o incidenti. Seguono la Rebellion #3 di Menezes-Laurent-Berthon, davanti all’altra SMP #11 di Petrov-Hartley-Aleshin. Solo sesta la vettura #1, ovvero l’altra Rebellion di Senna-Jani-Beche davanti alla DragonSpeed #10 di Hedman-Hanley-Van der Zande.

Tra le LMP2, continua il momento di dominio delle Oreca 07 Gibson gestite dal Jackie Chan DC Racing. La pole se l’è presa la #38 di Tung-Aubry-Richelmi, accreditata del tempo medio di 1’47”558, con il quale hanno rifilato ben sette decimi alla gemella #37 di Stevens-Heinemeier Hansson-King. Terza l’Alpine #36 di Lapierre-Negrao-Thiriet, la maggior candidata alla lotta con le prime della classe. Alle 21 ora italiana la partenza e la gara sarà trasmessa in diretta integrale su Eurosport.

Immagine in evidenza: ©Toyota Racing Facebook Page



Non ci sono commenti