Un Oliveira da urlo vince a Brno!
05 Agosto 2018 - 13:22
|
GP Repubblica Ceca
Il portoghese vince una gara al cardiopalma davanti alla coppia dello Sky VR46 Racing Team. Quarta piazza per Baldassarri

Una gara pazzesca quella della Moto2, dove a risultare vincitore è il portoghese della KTM, Miguel Oliveira, abile a centrare la vittoria sfruttando una gestione gomme ineccepibile. Nelle prime tornate a farla da padrone sono le due Kalex dello Sky VR46 Racing Team, ovvero Luca Marini, partito dalla pole position, e Pecco Bagnaia. I due cercano di andar via, senza disturbarsi oltremodo, rosicchiando qualche decimo di vantaggio sugli inseguitori, ovvero Vierge, Oliveira, Binder, Marquez e Pasini. Al decimo giro il primo vero evento clou della gara, ovvero la caduta di Alex Marquez in curva 14, che può dire per il momento addio alle speranze mondiali. Superata la metà gara, i primi cominciano a fronteggiarsi senza timori reverenziali, con Oliveira determinato a portarsi in testa, Bagnaia in lotta con un posteriore un po’ ballerino e Marini diviso a metà tra l’attaccare e il proteggere il compagno di squadra. Nel frattempo, Baldassarri rimonta decimo su decimo, scavalcando Vierge e portandosi in zona podio. Al tredicesimo giro Baldassarri sorpassa Oliveira, portando tre italiani momentaneamente sul podio. Da quel momento, un turbinio di sorpassi, incroci, infarti vari che portano Oliveira a vincere di un nonnulla su Marini, autore di una gara straordinaria, e Bagnaia. Ai piedi del podio Baldassarri, davanti a Vierge, Binder, Schrotter, Navarro, Lowes e Pasini. Caduto nelle fasi iniziali Mir, coinvolto in un incidente multiplo.



Non ci sono commenti